Trapani Oggi

Controlli interforze, sequestrata merce ad ambulanti e sanzionati gestori di locali - Trapani Oggi

San Vito Lo Capo | Cronaca

Controlli interforze, sequestrata merce ad ambulanti e sanzionati gestori di locali

15 Giugno 2017 18:19, di Ornella Fulco
visite 938

Polizia, Carabinieri e Guardia di Finanza sono stati impegnati in controlli straordinari del territorio a San Vito lo Capo finalizzati al contrasto ed...

Polizia, Carabinieri e Guardia di Finanza sono stati impegnati in controlli straordinari del territorio a San Vito lo Capo finalizzati al contrasto ed alla repressione dello spaccio di stupefacenti, del fenomeno dell’immigrazione clandestina, dell’abusivismo commerciale e della criminalità in genere. Imponente il dispositivo di sicurezza messo in campo, lunedì scorso, che ha visto coinvolti, per la Polizia, agenti del Commissariato di Castellammare del Golfo, della Sottosezione della Polizia Stradale di Alcamo, equipaggi del Reparto prevenzione crimine di Palermo e una squadra del Reparto mobile di Palermo. A coadiuvarli nelle attività i militari della locale Stazione Carabinieri, gli agenti della Polizia Municipale di San Vito lo Capo e i militari della Guardia di Finanza di Trapani. I finanzieri, nello specifico, hanno sanzionato quattro venditori ambulanti, sottoponendo a sequestro amministrativo di 18.000 articoli tra chincaglieria ed oggettistica varia, per un valore commerciale pari a circa a 20.000 euro. Due dei venditori - maggiorenni e di nazionalità bengalese - sono stati condotti all'hotspot di Milo poiché risultati privi di documenti di identità e/o permesso di soggiorno. Saranno sottoposti alle procedure di identificazione e ad un provvedimento di espulsione dal territorio nazionale Gli agenti della Polizia Municipale hanno effettuato controlli presso un deposito all’ingrosso di articoli destinati alla commercializzazione da parte degli ambulanti, disponendo l’invio degli atti al locale Ufficio tecnico comunale per ulteriori approfondimenti. Sempre la Polizia Municipale, insieme ai Carabinieri, ha eseguito tre controlli presso esercizi di somministrazione con impianti di diffusione sonora, comminando sanzioni amministrative, per indebita occupazione del suolo pubblico, per un ammontare complessivo pari a 1.300 euro, contestate ai soggetti proprietari di “gazebi”. Infine, la Polizia Stradale e il Reparto prevenzione crimine hanno realizzato posti di controllo lungo le principali vie cittadine identificando complessivamente 53 persone e contestando 2 contravvenzioni per violazione a norme del Codice della Strada.

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie