Trapani Oggi
Trapani Oggi

Martedì, 26 Maggio 2020

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Covid-19, al via triage telefonico da parte dei medici di famiglia. Serve però la collaborazione dei cittadini - Trapani Oggi

0 Commenti

0

0

0

0

3

Testo

Stampa

Salute
Trapani

Covid-19, al via triage telefonico da parte dei medici di famiglia. Serve però la collaborazione dei cittadini

24 Febbraio 2020 21:18, di Redazione
Covid-19, al via triage telefonico da parte dei medici di famiglia. Serve però la collaborazione dei cittadini
Salute
visite 4200

Ci viene chiesto e lo facciamo con piacere di fornire quanto deciso dalla Protezione Civile a proposito del Covid-19 - serve necessariamente la collaborazione dei cittadini però.La protezione civile invita i cittadini a recarsi nei pronto soccorso o nelle strutture sanitarie e a chiamare i numeri di emergenza soltanto se strettamente necessario.
La collaborazione dei cittadini è fondamentale per fronteggiare l'emergenza Coronavirus. Al riguardo anche i medici di famiglia stanno aumentando la propria disponibilità telefonica.
Per evitare che si possano moltiplicare le occasioni di contagio è stato chiesto ai medici della medicina generale di aumentare la disponibilità telefonica ai pazienti che presentano sintomi influenzali, così da evitare il più possibile che questi stessi pazienti debbano recarsi personalmente presso gli studi sul territorio o nei servizi sanitari come i pronto soccorso e Continuità Assistenziale.
Per non incorrere nei rischi del contagio per il personale sanitario, il triage telefonico indicato dalla Fimmg prevede domande a chi chiama il medico: sui contatti, ossia se vi siano stati incontri con persone provenienti dalla Cina, sulla capacità respiratoria del paziente, su eventuali episodi di dispnea, su quanto velocemente respira rispetto alla norma.
Tutti i medici di famiglia hanno ricevuto per e-mail una scheda con le modalità della valutazione via telefono, le indicazioni saranno pubblicate anche sul sito della Federazione italiana medici di medicina generale .
Così pur nella consapevolezza di una rete di sorveglianza tra le migliori in Europa, FIMMG e SIMG, per voce rispettivamente del segretario generale Silvestro Scotti e del presidente Claudio Cricelli, mettono in campo un protocollo di sicurezza dettato da ragioni di prudenza. L’obiettivo è chiaramente quello di ridurre al minimo le occasioni di contatto tra pazienti che presentano sintomi compatibili con un sospetto di una affezione respiratoria di probabile origine virale suggestiva per Covid-19 da Coronavirus e altri pazienti.
A tutti i medici della medicina generale verrà fornita in queste ore una scheda di triage telefonico da utilizzare per porre ai pazienti, sospetti di un contagio da Covid-19, domande con le quali fare una prima diagnosi. Sarà sempre il medico di famiglia a consigliare ogni ulteriore step da seguire. 

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings