Trapani Oggi
Trapani Oggi

Martedì, 18 Maggio 2021

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Covid/19. I dati del Trapanese. Da domani Palermo arancione, in rosso solo 24 comuni - Trapani Oggi

0 Commenti

0

1

0

0

2

Testo

Stampa

Cronaca
Trapani

Covid/19. I dati del Trapanese. Da domani Palermo arancione, in rosso solo 24 comuni

28 Aprile 2021 18:11, di Redazione
Covid/19. I dati del Trapanese. Da domani Palermo arancione, in rosso solo 24 comuni
Cronaca
visite 2427

C'è un lieve calo dei casi di positività al Covid-19 in provincia di Trapani, oggi sono 1055 (1105). Quattro le persone in terapia intensiva e 61 ricoverate non in terapia intensiva. Il numero complessivo dei decessi ammonterebbe a 309. I tamponi parziali effettuati sono 356, mentre i tamponi per la ricerca antigene 236. Totale dei guariti 11555 (+67).Il numero totale delle persone attualmente positive nella Provincia di Trapani è così distribuito:
Alcamo 253; Buseto Palizzolo 4; Calatafimi-Segesta 24; Campobello di Mazara 3; Castellammare del Golfo 44; Castelvetrano 44; Custonaci 9; Erice 30; Favignana 0; Gibellina 7; Marsala 445; Mazara del Vallo 8; Paceco 32; Pantelleria 8; Partanna 0; Petrosino 25; Poggioreale 1; Salaparuta 0; Salemi 12; San Vito Lo Capo 22; Santa Ninfa 0; Trapani 72; Valderice 12; Vita 0.
Da domani invece Palermo non sarà più “zona rossa”. Lo ha deciso il presidente della Regione Nello Musumeci, dopo aver preso atto della relazione delle autorità sanitarie provinciali. Gli ultimi dati rilevati dall’Asp, nonostante il dato dei contagi rimanga ancora elevato, hanno infatti evidenziato un miglioramento rispetto alla precedente settimana di riferimento. Per questa ragione l’autorità sanitaria ha ritenuto di escludere il rinnovo delle restrizioni, che invece devono essere reiterate o prorogate, per 24 Comuni, fino a mercoledì 5 maggio.
La nuova ordinanza proroga da domani (giovedì 29 aprile) la “zona rossa” per i Comuni di: Aci Catena e Adrano, in provincia di Catania; Baucina, Belmonte Mezzagno, Borgetto, Cinisi, Giardinello, Lascari, Mezzojuso, Misilmeri, Monreale, Partinico, Termini Imerese, Villabate e Villafrati, nel Palermitano; Catenanuova e Cerami, in provincia di Enna; Lampedusa e Linosa, nell’Agrigentino; Lentini, in provincia di Siracusa; Marianopoli e Mussomeli, nel Nisseno; e la reitera per Caccamo, Campofiorito e Cefalù, sempre in provincia di Palermo.
Con lo stesso provvedimento – da venerdì 30 aprile a mercoledì 12 maggio – è stata disposta, invece (viste le relazioni delle rispettive Asp e sentiti i sindaci), la “zona rossa” per Tortorici e Tusa, nel Messinese e Serradifalco, in provincia di Caltanissetta.

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings