Trapani Oggi
Trapani Oggi

Sabato, 25 Settembre 2021

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Covid19, sforato il tetto dei 400 positivi - Trapani Oggi

0 Commenti

0

0

0

0

0

Testo

Stampa

Cronaca

Covid19, sforato il tetto dei 400 positivi

22 Luglio 2021 14:08, di Redazione
Covid19, sforato il tetto dei 400 positivi
Cronaca
visite 1898

Non si arresta la crescita dei positivi al Covid19 in provincia di Trapani. Oggi sono 405, ben 33 in più rispetto a ieri, così suddivisi:Alcamo 26 (+3 ); Buseto Palizzolo 0; Calatafimi-Segesta 0; Campobello di Mazara 8(-1); Castellammare del Golfo 9(-1) ; Castelvetrano 8 ; Custonaci 1, Erice 21 (+4), Favignana 5; Gibellina 0; Marsala 97(+3) Mazara del Vallo 123 (+2); Paceco 3(+2); Pantelleria 49(+4); Partanna 14; Petrosino 2; Poggioreale 0; Salaparuta 0; Salemi 1; San Vito Lo Capo 0; Santa Ninfa 2; Trapani 21 (+7); Valderice 0; Vita 3.
Totale casi attuali positivi: 405,  Deceduti in totale 345 - Guariti in totale 13900 (+12)
Ricoverati in Terapia intensiva attuali 2 (+1) - Ricoverati nei reparti ordinari 9 (-1) 
Tamponi molecolari 356, Test antigene 257.
Vaccini, fino al 27 luglio gli "Open Days" per tutta la popolazione dai 12 anni in su
Proseguiranno fino a martedì 27 luglio (compreso) gli “Open Days” organizzati dalla Regione Siciliana per promuovere ulteriormente la campagna vaccinale nell'Isola. Tutta la popolazione, dai 12 anni compiuti in su, potrà vaccinarsi senza prenotazione in tutti i punti vaccinali delle province siciliane. Saranno somministrati i sieri Pfizer e Moderna. Lo comunica l’assessorato regionale alla Salute. L’obiettivo dell’iniziativa, che si affianca alle tante altre avviate dalle Asp e dai commissari per l’emergenza Covid, è immunizzare quanti più cittadini possibile e contrastare le “varianti virali” su tutto il territorio regionale. 
Intanto al via in Sicilia altri tre cantieri per potenziare la Rete ospedaliera
Nuova accelerazione per il potenziamento della Rete ospedaliera siciliana da parte della Struttura commissariale guidata dal presidente della Regione Nello Musumeci. Sono stati stipulati infatti dagli uffici diretti da Tuccio D’Urso tre nuovi contratti per altrettante opere sul territorio dell'Isola.
In particolare, a Caltagirone, in provincia di Catania, all'ospedale Gravina verranno realizzati 16 posti letto di terapia sub intensiva, di cui otto predisposti per essere trasformati, all’occorrenza, in intensiva. Prevista, inoltre, la totale ristrutturazione del Pronto soccorso, con la separazione del percorso dei portatori di malattie trasmissibili dagli altri ricoverati.
Al Ciss di Enna si completeranno, invece, gli interventi di trasformazione di quel complesso in un Centro di recupero per i post-covizzati: otto posti di terapia sub intensiva, necessari a potere assistere i pazienti più gravi.
Il terzo contratto è relativo al completamento del Pronto soccorso dell'ospedale Civico di Palermo, dove è in fase di ultimazione il primo lotto. I lavori consistono in un nuovo complesso radiologico dedicato ai portatori di patologie trasmissibili e in uno spogliatoio del personale medico e infermieristico, affinché i cambi d'abito avvengano in assoluta sicurezza.

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings