Trapani Oggi
Trapani Oggi

Giovedì, 29 Ottobre 2020

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Covid/19.Dpcm, nuove restrizioni, addio a feste private anche a casa e sospensione calcetto - Trapani Oggi

0 Commenti

1

0

1

0

0

Testo

Stampa

Cronaca

Covid/19.Dpcm, nuove restrizioni, addio a feste private anche a casa e sospensione calcetto

11 Ottobre 2020 09:57, di Redazione
Covid/19.Dpcm, nuove restrizioni, addio a feste private anche a casa e sospensione calcetto
Cronaca
visite 3864

**Aggiornamento** - Salemi Il sindaco Domenico Venuti fa il punto sulla situazione in città. "Covid-19, scende ulteriormente il numero degli attuali contagiati: al momento è 42. Il segnale è confortante perché significa che il pericolo è stato circoscritto ma non dobbiamo dimenticare che la nostra città ha pagato un prezzo altissimo in termini di vite umane: dieci persone ci hanno lasciato da marzo a ora per colpa del virus. Ai loro familiari il nostro abbraccio, mentre a tutti noi spetta il compito di non dimenticare cosa abbiamo attraversato: bisogna continuare con il massimo rigore nei comportamenti quotidiani perché non possiamo ancora sentirci fuori pericolo".**Aggiornamento** - Provincia di Trapani situazione Covid/19  - Il sindaco Forgione comunica che salgono a quattro i positivi al coronavirus a Favginana.  Ad Alcamo tra i nuovi positivi anche dei bambini che frequentano una scuola della città.  Ma si deve anche registrare una vittima a Marsala, uomo di 84 anni, ricoverato a Palermo affetto da altre patologie. A Palermo è anche ricoverata la moglie. Guarito invece al figlio. Salgono così a 19 i decessi in provincia di Trapani, 14 dei quali solo tra agosto ed oggi.
Roma - Il Governo continua a lavorare al Dpcm,  nell'ultima bozza emergono una serie di nuove restrizioni come lo stop alle feste private, anche in casa, la sospensione degli sport amatoriali di contatto, come il calcetto, previsto un freno alla movida, con lo stop dalle 21 alla possibilità di consumare in piedi cibo e bevande nei locali e con la chiusura di bar e ristoranti alle 24.
Visto che i dati mostrano che il contagio avviene in massima parte tra parenti e amici, potrebbe arrivare lo stop alle feste private, anche in casa, e potrebbe esserci anche un limite di massimo trenta persone ai tavoli nei locali e nelle sale per cerimonie.
Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte punta a chiudere il Dpcm già lunedì, secondo fonti di maggioranza. Ieri il premier ne ha parlato con i capi delegazione dei partiti di maggioranza e i ministri Francesco Boccia e Roberto Speranza. Convocata per oggi una riunione urgente del Comitato tecnico scientifico, alla quale dovrebbe partecipare anche Speranza. Un confronto sarà fatto anche con i presidenti di Regione.
Il governo sta vagliando tra l’altro l’ipotesi di una forte raccomandazione affinchè le mascherine siano indossate anche nelle case se in presenza di non conviventi, oltre al divieto di feste private e la conferma della limitazione delle presenze in congressi e manifestazioni pubbliche al chiuso (massimo mille persone all’aperto se consentito dalle condizioni). A queste limitazione potrebbe essere possibile una deroga per alcuni teatri, come La Scala di Milano e il San Carlo di Napoli, con percentuale su capienza rispetto al numero già indicato di massimo 200 spettatori. Vietato lo sport da contatto amatoriale. Ancora non completamente esclusa l’ipotesi del divieto di spostamenti tra regioni e di riduzione del numero di ore di lezione scolastiche in presenza.
L’obiettivo è scongiurare il ritorno alla fase acuta della pandemia e un nuovo lockdown, ma se sarà necessario potrebbero essere adottare misure più restrittive delle attuali.
 

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings