Trapani Oggi
Trapani Oggi

Martedì, 19 Ottobre 2021

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Crollo alle palazzine di via Amari, intervento dello Iacp - Trapani Oggi

0 Commenti

5

2

0

2

0

Testo

Stampa

Attualità
Trapani

Crollo alle palazzine di via Amari, intervento dello Iacp

12 Agosto 2014 13:22, di Niki Mazzara
Crollo alle palazzine di via Amari, intervento dello Iacp
Attualità
visite 401

"In relazione alle notizie diffuse a proposito del cedimento di una cassetta di metano,collocata in una palazzina del Rione Sant’Alberto, via Michele Amari lotto 38 numero 57, si precisa che, a seguito di immediato sopralluogo effettuato nell’area interessata, si è accertato che vi è stato il cedimento di alcuni calcinacci e giammai c’è stata caduta di una cassetta di metano". Così si legge nella nota diffusa stamane dall'ufficio stampa dell'Istituto autonomo Case popolari di Trapani, in risposta ad un comunicato diramato dall'Osservatorio per la legalità di Trapani. "Nella giornata di oggi - prosegue la nota - dopo il sopralluogo effettuato dai tecnici dell’ente nella giornata di ieri, sono stati avviati i lavori per la messa in sicurezza dello stabile. I lavori riguarderanno l’eliminazione dei pericoli rispetto ai riscontrati problemi tecnici: distacco di intonaci in corrispondenza del pilastro ad angolo nel prospetto posteriore e lungo il cornicione di coronamento dell’edificio; lesioni sui balconi posti nel prospetto principale con distacco di alcune lastre di marmo". I lavori prevedono la messa in sicurezza con l'ispezione di tutti i balconi, dei cornicioni e degli intonaci del prospetto posteriore della palazzina la revisione generale della struttura. Saranno rimossi - riferisce il comunicato dello Iacp - "gli strati corticali in c.a., in fase di distacco e/o che potrebbero costituire pericolo per la pubblica e privata incolumità, e si provvederà al risanamento mediante spazzolatura dei ferri d'armatura ossidati". Puntuale il comunicato di replica dell'Osservatorio per la legalità che così recita: "In merito al comunicato diffuso dallo Iacp - scrive il presidente, avvocato Vincenzo Maltese - si precisa che la cassetta del metano, come riferiscono i testimoni presenti sul posto sabato scorso, si è distaccata dal muro, precipitando ma era priva dell'involucro di zinco ed era inattiva da tempo. Ringrazio, comunque, lo Iacp per il debito intervento. A comprova di ciò l'involucro della cassetta, unitamente ai tubi, si trova depositato in un angolo della strada del quartiere".

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings