Trapani Oggi
Trapani Oggi

Domenica, 15 Dicembre 2019

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Da domani al via a Mazara "Blue Sea Land" - Trapani Oggi

0 Commenti

0

0

0

0

0

Testo

Stampa

Attualità
Mazara del Vallo

Da domani al via a Mazara "Blue Sea Land"

03 Ottobre 2018 07:08, di Redazione
Da domani al via a Mazara "Blue Sea Land"
Attualità
visite 845

Al via da domani, a Mazara del Vallo, la settima edizione di "Blue Sea Land", la prima dopo la prematura scomparsa del presidente del Distretto della Pesca, Giovanni Tumbiolo. L’expo dei cluster del Mediterraneo, dell’Africa e del Medioriente, oel segno della promozione delle eccellenze ittiche e agroalimentari del territorio, del dialogo e dell’incontro fra culture, si protrarrà fino al 7 ottobre nella suggestiva kasbah di Mazara del Vallo, da sempre luogo simbolo di dell’incontro fra popoli e culture e di scambi di prodotti e merci provenienti da tutto il Mediterraneo."Blue Sea Land è organizzata dal Distretto della Pesca e Crescita Blu e dal suo organismo esecutivo per i servizi, il Centro di Competenza Distrettuale, in collaborazione con la Regione Siciliana, il Comune di Mazara del Vallo e la Venice International University. Importante la malleva del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari Forestali e del Turismo, del Ministero dello Sviluppo Economico, di ITA-ICE, dell’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo, della Conferenza delle Regioni e delle Provincie Autonome, di Sace-Simest.
La manifestazione è stata presentata a Palazzo d'Orleans a Palermo. “Con forza stiamo portando avanti l’idea di un grande quale 
Giovanni Tumbiolo - ha detto il nuovo presidente del Distretto della Pesca Nino Carlino - e abbiamo l’obbligo che la manifestazione abbia successo; lo meritamo la nostra Regione, e Mazara del Vallo, lo merita Giovanni Tumbiolo".
" A Mazara del Vallo, in occasione di Blue Sea Land - ha sottolineato Il direttore generale del Dipartimento regionale Pesca Mediterranea, Dario Cartabellotta - si avrà l’occasione di riflettere sulle nuove  politiche della pesca. L’Unione Europea ha accolto il principio della regionalizzazione,  questo farà sì che il riconoscimento delle specificità dei pescatori sia uno dei punti di forza della rinascita della pesca in Sicilia. Il Mediterraeno è un mare che si gestisce non che si  spartisce e in questo aveva visto molto bene Giovani Tumbiolo che aveva lanciato l’idea della  creazione della Blue Economic Zone, così come l’importanza della creazione di nursery, luoghi  e regole condivise per la cooperazione fra i popoli del Mediterraneo. L’attività del Dipartimento a Blue Sea Land sarà dedicata alla valorizzazione dei prodotti del  mare e della terra. Puntiamo a valorizzare anche il 'ricco pesce povero' che aggiunge qualità  alla cucina e ai prodotti siciliani”.
“Blue Sea Land - ha detto l'ssessore regionale alle Attività Produttive, Girolamo Turano - è una manifestazione di alleanza fra i popoli del 
Mediterraneo, pensata per la pace del Mediterraneo in un momento di grande difficoltà. Rappresenta un “pensatoio” dove in quattro giorni di confronto su grandissimi 
temi si getteranno le basi anche per le future edizioni che vedranno sempre più protagoniste 
le imprese, le start-up, le innovazioni, la tutela del mare, la qualità dei prodotti e dove 
elaborare le nuove strategie che devono realizzarsi".
 
Blue Sea Land costituisce un formidabile laboratorio di diplomazia economica, sociale, scientifica, culturale ed enogastronomica. G visitatori potranno degustare, tra spettacoli e animazione, prelibatezze ed eccellenze agroalimentari frutto del sapiente lavoro delle aziende appartenenti alle filiere siciliane della pesca e dell’agro-alimentare. Venerdì 5 ottobre ore 18.30, in piazza Immacolata, maestri pasticceri di Mazara del Vallo, tenteranno di entrare nel Guinness dei primati con ij “Profiterole” più grande del mondo.
Nella sua precedente edizione, l’Expo ha fatto registrare la presenza di oltre 100mila visitatori, un'ulteriore conferma di come Blue Sea Land rappresenti sempre di più un’importante piattaforma per la valorizzazione di eccellenze, sapori e saperi del mare e della terra. Anche l'edizione 2018 vedrà la partecipazione, con aree allestite nelle principali piazze e vie del centro storico, del Dipartimento regionale Pesca Mediterranea (piazza della Repubblica), MIPAAFT (piazza Santa Veneranda), Regione Calabria (corso Umberto I), TuttoFood (piazza Plebiscito), San Lorenzo Mercato di Palermo (largo Badiella).  
Particolare attenzione sarà dedicata alle tematiche ambientali con incontri dedicati alla green e blue economy; importante anche un workshop dedicato al problema dei rifiuti marini (marine litter) e, in particolare, delle micro pastiche. Grande attenzione agli aspetti sociali legati alla risorsa mare (“Pescatori di Uomini”, “Mare senza barriere”, lotta allo spreco alimentare, l’esperienza delle “Donne di Mare”).   Paesi main partner della settima edizione di Blue Sea Land saranno la Repubblica di Tunisia e quella del Burkina Faso che rappresenteranno, rispettivamente, l’Africa mediterranea e quella subsahariana. Sono circa 50, invece, tutti i Paesi che ad oggi hanno confermato la loro presenza alla manifestazione. Numerosi saranno i convegni e i workshop che si svolgeranno nella quattro giorni all’interno delle strutture del centro storico mazarese. In parallelo all’Expo si terranno delle sessioni di incontri B2B con i buyers provenienti dai Paesi partecipanti alla manifestazione. 
Uno dei momenti più suggestivi della manifestazione è la Preghiera per la pace fra i popoli, dove i rappresentanti di tutte le religioni si uniranno sul palco allestito nella piazza fra la chiesa di San Francesco e la moschea Ettakwa, quella che Giovanni Tumbiolo amava chiamare “piazza blu”.  
Il programma dettagliato e la mappa della manifestazione sono consultabili e scaricabili attraverso il sito www.bluesealand.eu oppure attraverso l’app gratuita Tracity.

© Riproduzione riservata

Commenti
Da domani al via a Mazara "Blue Sea Land"
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Altre Notizie