Trapani Oggi
Trapani Oggi

Sabato, 07 Dicembre 2019

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Dannato Cosenza. Trapani sconfitto e fuori dalla Tim Cup - Trapani Oggi

0 Commenti

3

2

2

0

0

Testo

Stampa

Sport
Trapani

Dannato Cosenza. Trapani sconfitto e fuori dalla Tim Cup

05 Agosto 2018 00:30, di Salvatore Morselli
Dannato Cosenza. Trapani sconfitto e fuori dalla Tim Cup
Sport
visite 561

Serata caldissima, con un alto tasso di umidità che ha messo a dura prova i giocatori,anche in considerazione che le squadre in campo sono state costrette allo straordinario dei i tempi supplementari avendo chiuso in parità i tempo regolamentari. Una partita tra due formazioni che hanno dimostrato appieno di essere in fase di rodaggio accusando diverse battute a vuoto. Vince il Cosenza al termine dei tempi supplementari, ma il Trapani ha dimostrato di esserci e alla fine è stato salutato dai tifosi sotto la curva.La cronaca. Al 6’il primo tiro in porta è del Trapani, ci prova Corapi da fuori area, Saracco para. Poi al 9’ ancora Corapi su punizione da fuori area in posizione centrale, la palla gira e supera la barriera ma si spegna di poco fuori. Il Cosenza si vede cn una ripartenza al 16’con un tiro di Perez che supera la trasversale. Al 20’ gran botta di Aloi da fuori area, Saracco vede la palla in ritardo, poi la devia con una mano salvando la porta dalla capitolazione. Protesta dei padroni di casa al 22’ per un presunto mani in area silana, ma Pillitteri fa cenno di proseguire. La partita non decolla e i ventidue in campo giocano sotto tono condizionati dal caldo,con il Trapani che esercita un maggiore possesso di palla e l’undici di Braglia pronto a cercare la ripartenza. Lo stesso allenatore cosentino viene allontanato dalla panchina al 38’ per aver contestato animatamente una decisione arbitrale. Poi al 41’ un retropassaggio di Dermaku mette in difficoltà Saracco che libera con i piedi. Al 46’ del primo tempo punizione dal limite per il Cosenza per un fallo su Perez, batte Corsi ma la difesa dei padroni di casa libera. Al 48’ripartenza granata con Ferretti che va al tiro, respinto da un difensore. Si va al riposo con la squadre a reti inviolate. Nella ripresa dopo sei minuti il Cosenza resta in dieci: Capela affonda pericolosamente i tacchetti a metà campo su Evacuo, Pillitteri non ha esitazioni e gli sventola il cartellino rosso. Nonostante in inferiorità numerica il Cosenza ci prova al 10’con Bearzotti il cui tiro rimpallato da Pagliarulo in angolo. E’l’anticipo del gol degli ospiti che passano con Di Piazza che al 12’ mette la palla in buca sul palo più lontano difeso da Ferrara. Il Trapani prova una reazione e Girasole al 14’. Al 17’ Tolomello appena entrato mette palla in area ospite dove Evacuo di testa anticipa l’uscita di Saracco e pareggia i conti. Il Trapani prova allora a vincere e Taugourdeau al 20’ con una botta da fuori area sfiora il palo. Poi è Evacuo al 21’ a mandare alto un ottimo pallone servitogli in area. Il Trapani ci crede, il Cosenza annaspa in difesa ed arriva in ritardo su tutti i pallni. Così un missile di Taugourdeau al 31’ fa tremare Saracco che con lo sguardo lo battezza fuori. In una ripartenza silana Bearzotti va al tiro forte che fa la barba al palo alla destra di Ferrara. Il Trapani al 42’ pasticcia a centro campo e Perez si invola a destra, prova a colpire sul primo palo, ma la palla è sull’esterno della rete. Pericolo scampato e i locali vanno vicini al gol al 43’, ma il tiro di Corapi viene deviato in angolo. Al secondo dei quattro minuti di recupero Pascali va a botta sicura ma Ferrara compie u miracolo e manda le squadre ai supplementari, certamente poco graditi ai giocatori. In apertura del primo tempo supplementare, al 3’,Perez elude fuori gioco e poi serve Azzinnari che tutto solo a porta vuota mette dentro. Ci prova un indomito Corapi a pareggiare i conti al 7’,ma il tiro è debole e fuori. Nel secondo tempo supplementare il Trapani si getta tutto in avanti, ci prova con Corapi, sino alla fine indomito, ma cede le armi. Trapani – Cosenza 1- 2 d.t.s. Trapani: Ferrara 6,5, Canino 5,5 (15’ st Tolomello 6,5), Pagliarulo 6.5, Mulè 6,5, Taugourdeau 6, Ferretti 6, Corapi 7, Girasole 6, Aloi 6 (25’ st D’Angelo 5,5), Evacuo 7, Valenti 6 (38’ st Musso) a disposizione Ingrassia, Marcone, Miceli, Barbara,Dambros, Mustaccia, D'Anca, Gancitano Vella all.re Vincenzo Italiano Cosenza: Saracco 6 , Dermaku 6, Idda 6 (24’ st Tiritiello 5,5), Capela 5, Corsi 6,5, Bearzotti 6,5 (33’ st Azzinnari 6,5), D’Orazio 6 (1’ p.t.s. Anastasio 6) Palmiero 6, Varone 6,5, Perez 7, Di Piazza 7 (23’ st Pascali 6) , a disposizione Pellegrino Pasqualoni, Iudicelli, Anastasio, all.re Piero Braglia Arbitro. Pillitteri di Palermo 6, assistenti Margani di Latina 6 e Capone di Palermo 6, quarto uomo Rutella di Enna Reti. Di Piazza al 12’ st, Evacuo al 17’ st, Azzinnari al 3’ p.t.s. Note. Angoli 10 a 3, recupero 3 / 4 Allontanato dalla panchina Braglia per proteste al 38 pt, espulso al 6’ st Capela. ammoniti Idda, Perez, Corsi per il Cosenza, Taugourdeau per il Trapani.

© Riproduzione riservata

Commenti
Dannato Cosenza. Trapani sconfitto e fuori dalla Tim Cup
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Altre Notizie