Trapani Oggi

Danneggia citofono della Stazione Carabinieri e minaccia i militari, arrestato un 24enne - Trapani Oggi

Mazara del Vallo | Cronaca

Danneggia citofono della Stazione Carabinieri e minaccia i militari, arrestato un 24enne

30 Novembre 2017 10:34, di Ornella Fulco
visite 1206

Arrestato dai Carabinieri, per oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento di strutture militari , il 23 enne mazarese Giuseppe Vital...

Arrestato dai Carabinieri, per oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento di strutture militari , il 23 enne mazarese Giuseppe Vitale. Il giovane, domenica scorsa, si era presentato - in evidente stato di agitazione - presso la Stazione Carabinieri nel quartiere "Mazara due" mentre i militari erano impegnati nella redazione degli atti di polizia giudiziaria relativi al ritrovamento e sequestro di un quantitativo di marijuana nell’abitazione di una 24enne palermitana, poi denunciata all’autorità giudiziaria per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Vitale, evidentemente legato da un rapporto di conoscenza con la donna, non aveva bene accolto l’accaduto e ha iniziato a danneggiare il citofono della struttura militare, inveendo contro i carabinieri. Nonostante i ripetuti inviti a ritornare alla calma, ha proseguito con ingiurie e minacce all’indirizzo dei carabinieri che, data la sfrontatezza del giovane e la gravità dei fatti, lo hanno dichiarato in arresto e, successivamente, su  disposizione dell'autorità giudiziaria, sottoposto agli arresti domiciliari nella sua abitazione. Sempre a Mazara del Vallo, i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile hanno effettuato diversi posti di controllo identificando 150 persone a bordo di 80 veicoli ed elevando diverse contravvenzioni per violazioni del Codice della Strada. Due persone sono state denunciate: si tratta del 19enne T.F., per guida sotto l’influenza di stupefacenti e della 27enne M.A., per guida sotto l’influenza di sostanze alcoliche. La donna aveva un tasso alcolico superiore al 1,50 g/l.

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie