Trapani Oggi
Trapani Oggi

Lunedì, 21 Giugno 2021

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Danneggiamento scogliera di Macari, individuati i responsabili - Trapani Oggi

0 Commenti

3

0

2

2

1

Testo

Stampa

Cronaca
San Vito Lo Capo

Danneggiamento scogliera di Macari, individuati i responsabili

17 Gennaio 2015 10:39, di Ornella Fulco
Danneggiamento scogliera di Macari, individuati i responsabili
Cronaca
visite 456

Sono stati identificati e denunciati dai Carabinieri gli autori del danneggiamento, avvenuto nei giorni scorsi, di un tratto della scogliera di Macari, nel territorio di San Vito Lo Capo. Si tratta di due persone di San Vito lo Capo - sui cui nomi vige il massimo riserbo da parte degli inquirenti - ritenuti responsabili uno come committente e l'altro come esecutore materiale dello scavo abusivo. I due al momento sono stati accusati di distruzione e deturpamento di bellezze naturali ed effettuazione di lavori senza autorizzazione dell'autorità competente. Il titolare della ditta di materiale edile a cui è risultato appartenere l'escavatore utilizzato per effettuare lo sbancamento, ha dichiarato di aver prestato il mezzo ad una persona che avrebbe manifestato l'intenzione di scavare una buca, in un terreno vicino alla spiaggia del Bue Marino, per piantare un carrubo. Dell'albero, però, non c'è traccia. Il figlio di quest'uomo gestisce un'area, in concessione demaniale, attrezzata a lido balneare proprio a ridosso del costone roccioso distrutto. Anche l'area interessata dallo sbancamento rientra nel Demanio marittimo. Gli inquirenti, sotto la direzione del Sostituto Procuratore della Repubblica di Trapani Andrea Tarondo, sono al lavoro per fare pienamente luce sulle ragioni del gesto che tanto clamore e sdegno ha sollevato tra popolazione - sindaco di San Vito in testa - ambientalisti e studiosi. Quella di Macari, infatti, è una scogliera costituita dall'agglomerato di milioni di conchiglie di molluschi e rappresenta una sorta di precursore delle barriere coralline.

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings