Trapani Oggi
Trapani Oggi

Domenica, 17 Ottobre 2021

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Decadenza commissione inchiesta su Luglio Musicale, Co.di.ci. chiede spiegazioni - Trapani Oggi

0 Commenti

4

0

0

0

0

Testo

Stampa

Politica
Trapani

Decadenza commissione inchiesta su Luglio Musicale, Co.di.ci. chiede spiegazioni

19 Marzo 2016 10:18, di Niki Mazzara
Decadenza commissione inchiesta su Luglio Musicale, Co.di.ci. chiede spiegazioni
Politica
visite 450

"Apprendiamo increduli la notizia dello scioglimento della commissione d'indagine per decisione di quattro consiglieri comunali su cinque che, nel corso dell'ultima seduta, hanno rassegnato le dimissioni da componenti dell'organismo d'inchiesta sull'Ente Luglio Musicale". Così i responsabili dell'associazione Co.di.ci. Vincenzo Maltese e Mafredi Zammataro che proseguono: "Appare molto strano tale comportamento, specie se giunge, dopo un anno di lavoro, a dieci giorni dal termine fissato per presentare la relazione conclusiva, previsto per il prossimo 31 marzo" "I consiglieri Ninni Barbera, Andrea Vassallo, Nick Giarratano e Nicola Lamia - proseguono Maltese e Zammataro - spieghino alla cittadinanza quali sono le reali motivazioni e cosa è stato fatto o no in questo anno che hanno avuto a disposizione. Non si può agire con tale leggerezza, non tenendo conto delle norma statutarie. Gli avvocati di Co.Di.Ci vogliono vederci chiaro: "gli utenti, e quindi i cittadini/contribuenti, trattandosi di un Ente partecipato dal Comune, che si finanzia con denaro pubblico, hanno il diritto di sapere. Di contro, i componenti la commissione, hanno un dovere di comunicazione, per trasparenza e responsabilità ben precise che discendono proprio dalle norme dello Statuto Comunale. Per questo devono in qualche modo spiegare cosa è stato fatto e che attività è stata svolta in questo lasso di tempo". "Nell'interesse della collettività, tralasciando il dato politico - concludono i responsabili di Co.di.ci. - saranno valutate le eventuali responsabilità conseguenziali alle condotte tenute dagli ex componenti la commissione d'indagine, in ordine a fattispecie di carattere civile e penale che si dovessero ritenere integrate".

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings