Trapani Oggi
Trapani Oggi

Domenica, 13 Giugno 2021

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Delegazione tedesca visita Cie di Milo e centri accoglienza migranti - Trapani Oggi

0 Commenti

3

1

2

4

3

Testo

Stampa

Attualità
Trapani

Delegazione tedesca visita Cie di Milo e centri accoglienza migranti

02 Ottobre 2015 09:45, di Ornella Fulco
Delegazione tedesca visita Cie di Milo e centri accoglienza migranti
Attualità
visite 514

Una delegazione formata da parlamentari e dirigenti tedeschi della Linke (ndr. partito politico di sinistra) visiterà oggi il Cie di Milo, il centro di accoglienza straordinario "Villa Sant'Andrea" di Valderice e un centro del Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati. La visita mira alla raccolta di informazioni ed esperienze sul sistema di accoglienza, in particolare in vista del processo di realizzazione degli hotspot. La delegazione sarà accompagnata dal deputato di Sel Erasmo Palazzotto, nella veste di vicepresidente della Commissione esteri della Camera e di componente dell'Ufficio di Presidenza della Commissione di inchiesta sul sistema di accoglienza. Oltre alle ispezioni nei centri del Trapanese, sono previsti incontri a Palermo e un evento pubblico, sempre nel capoluogo di regione, a cui parteciperanno, oltre a Palazzotto, rappresentanti di associazioni e ong. I deputati tedeschi incontreranno anche il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, e parteciperanno alla seduta della Consulta delle culture in programma a Palazzo Cefalà. Sul Centro di identificazione ed espulsione di Milo, intanto, il senatore del M5S Maurizio Santangelo, ha presentato una nuova interrogazione al ministro Alfano nella quale si chiede, tra l'altro,  "come si intende gestire il Cie in funzione di hotspot, con quali costi ed in base a quali rapporti convenzionali; quante persone al massimo si intende accogliere nella struttura quando sarà destinata alla funzione di hotspot; quali misure organizzative si intendano adottare per garantire una effettiva presenza degli interpreti all'interno degli hotspot, ed intanto all'interno dei Cie di Milo, nel corso delle procedure di convalida e di proroga delle misure di trattenimento amministrativo; quanti uomini appartenenti alle forze armate e ed alla pubblica sicurezza si intendono impiegare e sulla base di quale schema convenzionale si intende attribuire o prorogare i rapporti di appalto per la gestione del centro". Secondo l'ultimo rapporto reso noto dal Ministero dell'Interno, in Sicilia, dall'inizio di quest'anno, sono stati 564 gli sbarchi effettuati. In nove mesi sono stati 6.959 i migranti giunti a Trapani. La Sicilia resta la regione italiana con il maggior numero di presenze (il 13 per cento del totale nazionale), seguita dalla Lombardia (12 per cento) e dal Lazio (9 per cento). Nel dettaglio, al 28 settembre era 5.615 le persone ospitate in strutture temporanee, 2.480 quelle nella rete di Cara, Cda e Cpsa e 4.269 nei centri Sprar.

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings