Trapani Oggi
Trapani Oggi

Martedì, 10 Dicembre 2019

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Democrazia partecipata: il Comune destina somme per interventi nel sociale e nello sport - Trapani Oggi

0 Commenti

3

5

2

3

2

Testo

Stampa

Politica
Favignana

Democrazia partecipata: il Comune destina somme per interventi nel sociale e nello sport

23 Dicembre 2017 16:44, di Redazione
Democrazia partecipata: il Comune destina somme per interventi nel sociale e nello sport
Politica
visite 296

L'amministrazione comunale di Favignana, grazie allo strumento delle democrazia partecipata, destinerà il 2 per cento delle somme trasferite nel 2016 al Comune per la realizzazione di azioni di interesse collettivo. Con la delibera adottata nei giorni scorsi dalla Giunta, dopo le diverse proposte pervenute dai cittadini dalle tre isole, è stato stabilito di destinare la somma di 50 mila euro, per il 50 per cento a interventi nel settore sociale e per il restante 50 per cento nel settore dello sport a cui sono stati destinati ulteriori altri fondi. Nello specifico, sono stati finanziati con 25 mila euro l’attivazione del progetto di contrasto alla dispersione scolastica denominato “Impariamo con il sorriso” e, ancora, con 7 mila euro, in favore della parrocchia Maria Santissima di Marettimo, la messa in sicurezza del campetto dell’Oratorio parrocchiale, unico punto di riferimento per attività sportive e di aggregazione soprattutto nei mesi estivi, che necessita della sostituzione delle rete di recinzione con i relativi pali di mantenimento e della sostituzione del tappeto sintetico; 8 mila euro sono stati destinati per l’acquisto di attrezzature sportive per le isole; 10 mila euro per il rifacimento e il completamento del manto su cui sono stati collocati i giochi per i bambini della scuola dell’infanzia di Favignana; 15 mila euro per la manutenzione del campetto sportivo di Favignana e 25 mila euro per l’allestimento di un campetto sportivo nell’isola di Levanzo. Lo strumento di democrazia partecipata, grazie all’articolo 6 comma 1 della legge regionale n. 5 del 2014, prevede per i Comuni l’obbligo di destinare almeno il 2 per cento dei trasferimenti finanziari dalla Regione coinvolgendo la cittadinanza per la scelta di azioni di interesse comune, pena la restituzione nell’esercizio finanziario successivo, delle somme non utilizzate. "Siamo contenti - dice il sindaco Pagoto - di essere riusciti a recuperare tali risorse. Potremo così avviare manutenzioni ai campetti di Marettimo e Favignana e realizzarne uno a Levanzo".

© Riproduzione riservata

Commenti
Democrazia partecipata: il Comune destina somme per interventi nel sociale e nello sport
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Altre Notizie