Trapani Oggi

Denunciato il giovane che ha danneggiato pronto soccorso di Castelvetrano - Trapani Oggi

Castelvetrano | Cronaca

Denunciato il giovane che ha danneggiato pronto soccorso di Castelvetrano

27 Gennaio 2022 12:39, di Redazione
visite 683

Aggressione all’ospedale di Castelvetrano, il presidente Barraco: “Atto ingiustificabile”

È stato denunciato dai Carabinieri della Compagnia di Castelvetrano il 29enne che la notte
scorsa avrebbe danneggiato i locali del pronto soccorso dell’ospedale Vittorio Emanuele II.

Il giovane, giunto presso il nosocomio in forte stato di alterazione psicofisica dovuta all’abuso di alcol, avrebbe preteso di ricevere immediate cure per delle lievi ferite auto inferte.

Dopo alcuni minuti di attesa avrebbe messo a soqquadro i locali del pronto soccorso spintonando il medico presente. È stato necessario l’intervento dei Carabinieri per ristabilire la calma e far riprendere agli operatori sanitari normale servizio.

Il giovane è stato denunciato per danneggiamento e interruzione di pubblico servizio.
Le indagini degli inquirenti proseguono al fine di raccogliere ulteriori riscontri investigativi.

Intanto arriva la condanna da parte del presidente dell’Ordine dei Medici, Chirurghi ed Odontoiatri della Provincia di Trapani, Vito Barraco, alla notizia dell’aggressione subita ieri dal medico del pronto soccorso dell’ospedale “Vittorio Emanuele II” di Castelvetrano.

“Nulla può giustificare un atto di violenza, soprattutto se questa violenza è rivolta contro chi ogni giorno spende la propria vita per tutelare la salute dei cittadini”.

“Stiamo vivendo un momento difficile e complesso – ha continuato il presidente Barraco – costantemente sotto attacco di un nemico invisibile e letale, il Covid -19, che vede noi medici perennemente in prima linea. Alla dirigenza medica e al personale sanitario dell’ospedale “Vittorio Emanuele II” esprimo a nome mio e dell’intero Ordine che rappresento, piena vicinanza e solidarietà”.

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie