Trapani Oggi
Trapani Oggi

Domenica, 24 Gennaio 2021

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Di corsa contro le barriere architettoniche (e mentali) - Trapani Oggi

0 Commenti

3

2

1

1

1

Testo

Stampa

Sport
San Vito Lo Capo

Di corsa contro le barriere architettoniche (e mentali)

14 Maggio 2015 08:51, di Niki Mazara
Di corsa contro le barriere architettoniche (e mentali)
Sport
visite 324

Domenica prossima San Vito Lo Capo ospiterà una manifestazione tesa all’abbattimento delle barriere, architettoniche e mentali. “Zero Barriere Maratona” è il titolo della iniziativa giunta alla sua quarta edizione , una manifestazione assolutamente non competitiva aperta a tutti e soprattutto ai bambini e alle persone con disabilità: “Sarà una grande festa, tutti potranno partecipare e si divertiranno a stare insieme, correre, passeggiare, non una gara ma occasione di incontro, conoscenza, rispetto” dice l’assessore alla Cultura Maria Cusenza. L’idea nasce dallo scopo di raccogliere fondi per donare ausili evoluti ai disabili, economicamente svantaggiati; l’iniziativa è patrocinata dal Comune di San Vito Lo Capo in collaborazione con AOTS , Coni-Sicilia, Regione Siciliana, Associazione Project Diver sezione Disabili no Limits di Trapani, Finp (Federazione Italiana Nuoto Paralimpico), Fispes Sicilia e Comitato Italiano Paralimpico. La maratona partirà dalla spiaggia libera “Zero Barriere” e si svolgerà su un percorso di tre chilometri senza alcuna barriera architettonica: “Sarà bellissimo stare tutti insieme su questo nostro lungomare che i viaggiatori di tutta Italia hanno premiato quale il più bello del Paese, e il terzo nel mondo – dice il sindaco Matteo Rizzo – Da San vito parte un messaggio chiaro: non devono esistere differenze tra gli uomini, i muri mentali nei confronti dell'handicap vanno abbattuti”; “Attraverso un momento di gioia e divertimento come quello della corsa, dello sport, si partecipa uniti tutti insieme con un unico scopo comune, sostenersi e regalare un sorriso” gli fa eco l’Assessore Cusenza. Con un contributo di € 5,00 verrà consegnato uno zainetto colorato contenente la t-shirt e il pettorale con il numero di partecipazione; il ricavato dell’iscrizione sarà devoluto all’acquisto di ausili sportivi da donare a ragazzi diversamente abili. Per le iscrizioni ci si può rivolgere all’Associazione Project Diver (e-mail info@projectdiver.it ). “Invito tutti quanti a partecipare – dice l’assessore Maria Cusenza – per gioire insieme, per aiutare chi è meno fortunato, per godere delle nostre impareggiabili bellezze”.

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings