Trapani Oggi

Diminuiscono infortuni sul lavoro, in aumento malattie professionali - Trapani Oggi

Trapani | Attualità

Diminuiscono infortuni sul lavoro, in aumento malattie professionali

12 Ottobre 2015 10:30, di Ornella Fulco
visite 458

Sono in diminuzione, nella provincia di Trapani, gli infortuni sul lavoro ma si registra un aumento delle malattie professionali. Questi i dati eviden...

Sono in diminuzione, nella provincia di Trapani, gli infortuni sul lavoro ma si registra un aumento delle malattie professionali. Questi i dati evidenziati dalla sezione trapanese dell’Anmil (Associazione nazionale mutilati e invalidi del lavoro) che, ieri mattina, ha celebrato la 65ª edizione della "Giornata nazionale per le vittime degli incidenti sul lavoro". La manifestazione ha preso il via alle 8.30 con la messa celebrata dal vescovo Pietro Maria Fragnelli della chiesa di Maria Santissima Ausiliatrice a cui è seguita la deposizione di una corona d’alloro ai piedi del Monumento ai Caduti del Lavoro in piazza San Vincenzo de' Paoli. Nel 2014, nel Trapanese, gli incidenti sul lavoro sono stati 1.670, con una diminuzione del 6,28 per cento rispetto all’anno precedente. Cinque gli infortuni mortali. Alla cerimonia erano presenti autorità civili e militari del territorio, tra cui il sindaco di Trapani, Vito Damiano, il comandante della Polizia Municipale Biagio De Lio, il comandante provinciale della Guardia di Finanza Pasquale Pilerci. «A preoccupare – ha detto Gioacchino Adamo, presidente della sezione trapanese dell'Anmil - sono le malattie professionali che, nei primi otto mesi del 2015, sono aumentate di ben 100 unità rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, passando da 38mila patologie denunciate ad agosto 2014 ad oltre 39mila del 2015». Allarmante anche il dato dato sui lavoratori deceduti lo scorso anno per malattie professionali riconosciute che sono stati 1.488. "Da più di 70 anni - ha concluso Adamo - l’Anmil porta avanti la sua battaglia per la prevenzione degli infortuni attraverso una cultura della sicurezza sul lavoro che, nel nostro Paese, non sembra ancora essere recepita in maniera profonda".

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie