Trapani Oggi
Trapani Oggi

Venerdì, 25 Settembre 2020

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Dissequestrati i beni dell'imprenditore Vincenzo Artale - Trapani Oggi

0 Commenti

4

0

0

0

1

Testo

Stampa

Cronaca
Alcamo

Dissequestrati i beni dell'imprenditore Vincenzo Artale

03 Maggio 2016 08:00, di Niki Mazara
Dissequestrati i beni dell'imprenditore Vincenzo Artale
Cronaca
visite 439

Annullato dal Tribunale del riesame di Palermo il provvedimento di sequestro dei beni, per un valore di circa 5 milioni di euro, a carico dell’imprenditore alcamese Vincenzo Artale, indagato nell’ambito dell’inchiesta “Cemento del Golfo”. Il sequestro preventivo era stato adottato lo scorso 8 aprile su richiesta della Direzione distrettuale antimafia di Palermo. Tra i beni posti sotto sequestro figurano due abitazioni, due terreni, rapporti finanziari, quattro veicoli, la ditta edile con sede ad Alcamo a lui intestata e altre tre società. Artale, nel maggio dello scorso anno, era stato eletto nel Collegio dei probiviri dell’Associazione antiracket di Alcamo da cui, recentemente, è stato espulso. Attualmente si trova in carcere dopo essere stato arrestato, lo scorso 30 marzo, dai Carabinieri con l’accusa di associazione mafiosa. Secondo gli inquirenti si sarebbe aggiudicato forniture di calcestruzzo grazie all'appoggio del boss castellammarese Mariano Saracino, 69 anni, arrestato nella stessa operazione insieme ad altre tre persone oltre ad Artale.

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings