Trapani Oggi
Trapani Oggi

Giovedì, 14 Novembre 2019

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Domani torna il Jazz Festival - Trapani Oggi

0 Commenti

3

3

4

2

0

Testo

Stampa

Attualità
Selinunte

Domani torna il Jazz Festival

30 Luglio 2014 10:58, di Niki
Domani torna il Jazz Festival
Attualità
visite 612

Tre anni dopo l’ultima edizione e la dolorosa sospensione per problemi organizzativi ed economici, le note della musica jazz torneranno a riecheggiare tra le rovine di Selinunte. Torna infatti il Selinunte Jazz Festival, “uno splendido connubio di arti, visive ed uditive, in cui protagonisti sono la musica e il fascino di un luogo suggestivo, ricco di saperi profumi e sapori che solo una terra perennemente baciata dal sole e circondata dal mare è in grado di offrire”. La manifestazione, fortemente voluta da Ignazio Caronia, presidente dell’associazione AreAcustica, sin dal suo esordio ha saputo regalare agli appassionati, e non solo, “indimenticabili momenti intrisi di musica, coperti da un cielo stellato e con lo sfondo che mantiene vivo il ricordo di quella civiltà evoluta, anche se troppo spesso dimenticata, che con i suoi saggi e con il suo senso civico ha consegnato ai posteri le basi per la crescita culturale ed intellettuale dell’uomo. Al tempio di Hera, oggi come ieri, il compito di ospitare tutti coloro che si appresteranno a gustare gli spettacoli e, perché no, a rimettere in sintonia con le giuste “armonie” le molecole del proprio corpo così come erano soliti affermare gli antichi Greci”. Ma non saranno solo le prestigiose rovine greche ad ospitare il Festival che troverà spazio anche a Palazzo Pignatelli di Castelvetrano, l’antica residenza del principe Carlo d’Aragona e Tagliavia che si pensa sia stato edificato al tempo di Federico II. Palazzo Pignatelli aprirà le porte per la serata inaugurale domani , con la musica del pianista castelvetranese Vito Favara, al quale si affiancheranno alcuni tra i migliori musicisti italiani, da Luca Bulgarelli, contrabbassista dall’indiscutibile talento, al batterista Marcello Di Leonardo, ad uno tra i più importanti sassofonisti del panorama jazzistico internazionale: Max Ionata. Per la seconda serata, il primo agosto, un evento in prima assoluta con Mauro Ermanno Giovanardi, storico fondatore de “La Crus”, che proporrà una selezione di brani tratti dai suoi più grandi successi appositamente riarrangiati in chiave Jazz. A chiudere la manifestazione ci penserà, il 2 agosto, la splendida Simona Molinari, autrice ed interprete di raffinato valore, che dai precedenti successi Sanremesi. L’esibizione della Molinari sarà arricchita dalla presenza sul palcoscenico dell’Orchestra Jazz Siciliana, una meravigliosa compagine targata The Brass Group, lo storico ente palermitano che nei suoi quarant’anni di attività ha regalato è continua a regalare a questa terra eventi unici di altissimo profilo musicale, in chiave jazz. La direzione dell’orchestra sarà affidata al Maestro Domenico Riina. La programmazione delle tre serate è un appuntamento che non tollera ripensamenti, un evento fortemente voluto da chi, come noi, crede che il jazz non è una questione di gusti o un modo di “pensare e dunque essere”, ma jazz, jazz e semplicemente jazz…” “Perché, come diceva Bob Dylan, il bello della musica è che quando ti colpisce non senti dolore…”

© Riproduzione riservata

Commenti
Domani torna il Jazz Festival
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Altre Notizie