Trapani Oggi
Trapani Oggi

Lunedì, 25 Ottobre 2021

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Dopo 11 anni ritorna il Concorso Internazionale di Canto Lirico “Giuseppe Di Stefano” - Trapani Oggi

0 Commenti

0

2

0

2

0

Testo

Stampa

Attualità
Trapani

Dopo 11 anni ritorna il Concorso Internazionale di Canto Lirico “Giuseppe Di Stefano”

29 Aprile 2021 12:30, di Redazione
Dopo 11 anni ritorna il Concorso Internazionale di Canto Lirico “Giuseppe Di Stefano”
Attualità
visite 2655

Nell’anno del centenario della nascita del tenore siciliano Giuseppe Di Stefano, l’Ente Luglio Musicale Trapanese rilancia il Concorso Internazionale di Canto Lirico a lui dedicato, annunciando la XVI edizione, che si svolgerà dal 24 al 27 giugno 2021 al Teatro Ariston di Trapani, con la direzione artistica di Matteo Beltrami. C’è tempo sino al 17 giugno 2021 per presentare le domande di partecipazione. Il bando è disponibile sul sito www.concorsogiuseppedistefano.it.Il centenario di Giuseppe Di Stefano – uno dei più grandi tenori di tutti i tempi – sarà celebrato anche con lo spettacolo inaugurale della Stagione 2021 del Luglio Musicale: il 24 luglio, giorno del compleanno del tenore, andrà in scena – nel rispetto delle normative anti-Covid – il Concerto di Gala a lui dedicato e al quale parteciperanno, oltre ad alcuni protagonisti delle scorse edizioni, anche i tre vincitori del 2021.
«L’organizzazione della XVI edizione del Concorso “Di Stefano”, insieme alla voglia di creare uno spettacolo che si ispirasse alla Processione dei Misteri – commenta Matteo Beltrami, direttore artistico del Luglio Musicale Trapanese e del Concorso – sono stati i primi due progetti che ho presentato all’Amministrazione, la quale ha dimostrato subito una grande sensibilità verso quelle che ho pensato potessero essere due iniziative importanti per Trapani. Di scuse per non fare nemmeno quest’anno il Concorso di Stefano ne avremmo potuto trovare almeno tante quante ne sono state trovate in questi 11 anni di assenza, invece la competizione non poteva che ripartire nel centenario della nascita di Giuseppe Di Stefano e, per onorarlo al meglio, è stata selezionata una giuria internazionale di altissimo livello, formata da direttori artistici e agenti, che hanno aderito con grande entusiasmo appena saputo della rinascita del Concorso. Abbiamo già adesioni per un’eventuale prossima edizione – che speriamo possa essere organizzata – da chi, per impegni già presi, non ha potuto far parte della giuria di quest'anno: è un segnale chiaro che dimostra come del Concorso Di Stefano se ne sentisse la mancanza, e questo è un bel punto di ripartenza perché il Concorso possa tornare ad essere una delle competizioni liriche più prestigiose del panorama musicale internazionale, così come l’aveva resa Di Stefano».
Dopo più di dieci anni di pausa (l’ultima edizione risale al 2009), il Luglio Musicale recupera quindi una delle sue cifre identitarie, tassello importante per il prestigio dell’Ente e delle sue attività. Il Concorso, dedicato alle giovani voci liriche under 35 e presieduto dallo stesso Di Stefano dal 1994 sino al 2004, ha lanciato le carriere internazionali di cantanti come il soprano greco Dimitra Theodossiou (tra i vincitori della seconda edizione del 1995), il tenore Antonino Siragusa (edizione 1996) e il baritono Nicola Alaimo (edizione 1997). Ma anche il soprano Chiara Amarù, i tenori Paolo Fanale e Leonardo Cortellazzi, il basso Luca Tittoto, figurano fra i cantanti che hanno partecipato al concorso.
La XVI edizione si articolerà in tre fasi: l’eliminatoria nei giorni 24 e 25 giugno; quindi la semifinale il 26 e la finale – alla quale potranno accedere al massimo 12 concorrenti – il 27 giugno con un concerto aperto al pubblico. I primi tre classificati riceveranno un premio in denaro e il vincitore sarà anche scritturato per una produzione della Stagione 2022 dell’Ente Luglio Musicale Trapanese.
La giuria di questa edizione sarà formata da dirigenti dei teatri lirici italiani come Sebastian Schwartz (che ne sarà il Presidente) e Nicola Colabianchi, rispettivamente Sovrintendente del Teatro Regio di Torino e del Teatro Lirico di Cagliari, Dominik Licht, direttore artistico e casting manager della Bayerische Staatsoper, Alessandro Di Gloria, Responsabile programmazione opere, concerti e casting del Teatro Massimo di Palermo, Fabrizio Maria Carminati, Direttore d’orchestra e Direttore artistico del Teatro Bellini di Catania, Giovanni Vegeto, Direttore generale del Teatro Sociale di Como – AsLiCo, Renato Bonajuto, regista e casting manager del Teatro Coccia di Novara. Saranno anche parte della giuria alcuni agenti come Markus Laska (Melos Opera), Marco Impallomeni (MC Domani), Antonio Spagnuolo (Allegorica).
Sarà inoltre assegnato il Premio della Critica da una giuria formata da tre firme di altrettante testate specialistiche e nazionali.
Diversi i premi speciali in palio, che saranno assegnati da una giuria composta da Sabina Braschi, rappresentante del Kiwanis International club, Rachel O’Brien, direttore artistico Concorso Licitra Manuela Ranno, direttrice d’orchestra e rappresentante dell’associazione Il sorriso di Silvia. I premi saranno: il Premio “Amici della Musica” di Alcamo che mette in palio la scrittura per un concerto a due artisti, il Premio Città di Trapani con in palio un concerto nell’ambito degli eventi di “Trapani Capitale delle culture euro mediterranee”. E ancora due borse di studio: il Premio Francesco Braschi, offerto da Kiwanis Club Trapani e il Premio Silvia Carrubba, promosso dall’Associazione Il sorriso di Silvia. Sarà anche assegnato il Premio Concorso Licitra che dà la possibilità di una scrittura per il concerto in memoria del tenore Salvatore Licitra nel 10° anniversario della sua scomparsa.

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings