Stefania Mode
meteo Trapani 15.7°
Trapani Oggi
Trapani Oggi

Venerdì, 16 Novembre 2018

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Dopo le cure la tartaruga "Rita" torna in mare - Trapani Oggi

0 Commenti

4

0

0

1

1

Testo

Stampa

Hab
Attualità
Favignana

Dopo le cure la tartaruga "Rita" torna in mare

29 Agosto 2018 15:47, di Redazione
Dopo le cure la tartaruga "Rita" torna in mare
Attualità
visite 662

Ètornata a nuotare nelle acque cristalline di Cala Azzurra a Favignana, la tartaruga marina "Rita" (battezzata così tramite il “tartavoto” in onore della scienziata Rita Levi Montalcini). L'esemplare di Caretta caretta era stato curato al Centro di Primo Soccorso per tartarughe marine dell’Area Marina Protetta "Isole Egadi". Rita, una femmina adulta di circa 25 anni, era arrivata al centro nel mese di maggio, fortemente debilitata, a causa dell’interazione accidentale con un palangaro. L’esemplare, su cui è stato applicato un tag satellitare Iridium (SeaTrkr) di ultima generazione, ovvero un data logger dotato di ricevitore GPS, è la seconda tartaruga marina liberata nell’ambito del progetto “Marine Turtle Tracking” avviato nel mese di giugno con il rilascio di "Dian", che, grazie alla sponsorizzazione del marchio Rio Mare (gruppo Bolton Alimentari) e alla collaborazione scientifica del Dipartimento di Biologia dell’Università di Pisa, consente di monitorare gli spostamenti di alcuni "pazienti" del Centro di Primo Soccorso dell’AMP. La liberazione è stata preceduta da un incontro di sensibilizzazione durante il quale, alle persone accorse per l’occasione, sono state illustrate le attività svolte dal Centro, con particolare riferimento alle buone prassi e alle azioni del progetto Life 12 Tartalife, finanziato dalla UE, di cui l’AMP è partner. Ad accompagnarla verso il mare, insieme ad un componente dello staff dell’AMP "Isole Egadi", è stato un rappresentante del Lions Club di Trapani, associazione che nel mese di Luglio aveva simbolicamente adottato "Rita" contribuendo alle sue cure. Dalla sua apertura, nel settembre 2015, sono arrivati al Centro di Primo Soccorso, 44 esemplari, di cui oltre il 65% sono stati reintrodotti natura.

© Riproduzione riservata

Commenti
Dopo le cure la tartaruga "Rita" torna in mare
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Altre Notizie