Trapani Oggi
Trapani Oggi

Giovedì, 04 Giugno 2020

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Emergenza rifiuti, il Comune avvia intervento sostitutivo - Trapani Oggi

0 Commenti

5

1

0

0

1

Testo

Stampa

Attualità
Mazara del Vallo

Emergenza rifiuti, il Comune avvia intervento sostitutivo

14 Novembre 2015 12:18, di Niki Mazara
Emergenza rifiuti, il Comune avvia intervento sostitutivo
Attualità
visite 312

Proseguono in città le operazioni di rimozione dei rifiuti che si erano accumulati nei giorni scorsi per disservizi della Belice Ambiente e per la chiusura della discarica di Campobello di Mazara. "Stiamo facendo un buon lavoro - commenta il sindaco Nicola Cristaldi - abbiamo eliminato il degrado di alcune aree che erano diventate un pericolo anche dal punto di vista igienico-sanitario". I rifiuti raccolti vengono conferiti, come disposto dal governo regionale, nella nuova vasca di raccolta della discarica trapanese di contrada Borranea. "Abbiamo incontrato alcune difficoltà - prosegue il primo cittadino di Mazara del Vallo - per il fatto che la discarica di Trapani poteva accogliere solo 30 tonnellate di rifiuti al giorno. Adesso siamo riusciti ad ottenere una deroga a questo limite. La discarica sta raccogliendo, da oggi in poi, 100 tonnellate di rifiuti al giorno. Fatto questo che ci consente di togliere ogni giorno non soltanto l’ordinario, cioè tutto quello che i cittadini scaricano, ma anche gran parte dei rifiuti che si sono accumulati”. La raccolta dei rifiuti è stata avviata, ieri, con un provvedimento urgente, ex art. 191, emanato dal sindaco. “Credo che la gente stia apprezzando la mia decisione di adottare un provvedimento sostitutivo - commenta ancora Cristaldi - con l’Ato Belice non avevamo dove andare… Come si può pensare di eliminare un’emergenza qual è quella che c’è nella nostra città se poi non si possiede nemmeno un bobcat o una piccola pala meccanica?”. Il sindaco ha lanciato un appello i cittadini: “Ci vuole pazienza. Invito tutti a collaborare, per quanto possibile, con la società che sta raccogliendo i rifiuti. Nel giro di tre o quattro giorni la situazione dovrebbe definitivamente normalizzarsi”.

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings