Trapani Oggi
Trapani Oggi

Sabato, 20 Luglio 2019

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Emergenza rifiuti, il Comune pronto ad esercitare poteri sostitutivi - Trapani Oggi

0 Commenti

4

0

1

0

1

Testo

Stampa

barraco
Attualità
Mazara del Vallo

Emergenza rifiuti, il Comune pronto ad esercitare poteri sostitutivi

19 Marzo 2015 13:33, di Niki
Emergenza rifiuti, il Comune pronto ad esercitare poteri sostitutivi
Attualità
visite 150

L'amministrazione comunale è pronta ad esercitare il potere sostitutivo nei confronti della Belice Ambiente per evitare situazioni di pericolo igienico-sanitario. “In considerazione della situazione venutasi a creare a seguito del rallentamento della raccolta dei rifiuti da parte di Belice Ambiente - ha dichiarato il sindaco Nicola Cristaldi - pur rendendoci conto dei problemi che derivano dalla chiusura della discarica di Campobello di Mazara della quale auspichiamo l’immediata riapertura, ribadiamo che se il tutto non si risolverà nelle prossime ore eserciteremo il potere sostitutivo ai sensi degli articoli 50 e 54 del testo unico degli enti locali ed ai sensi dell’articolo 191 del testo unico ambientale”. “Il nostro Comune – ribadisce l’assessore al Bilancio Vito Billardello - nulla deve alla Belice Ambiente spa per quanto concerne l’anno 2014 avendo pagato, a differenza di tutti gli altri Comuni, fino all’ultimo centesimo tutte le fatture relative al servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti per l’anno pregresso. Relativamente al 2015 – prosegue Billardello - il nostro Comune è disponibile a fare fronte ai pagamenti alla sola condizione che la situazione della raccolta e dello smaltimento dei rifiuti torni alla normalità, ma non intendiamo pagare un solo euro se la situazione rifiuti rimarrà la stessa. Solo se la città sarà pulita fin dalle prime luci dell’alba faremo fronte ai pagamenti per l’anno 2015, decurtando in ogni caso le somme per il mancato o parziale servizio reso in queste settimane – conclude Billardello - che i nostri tecnici hanno stimato in 150 mila euro”. “La nostra Amministrazione – spiega il vice sindaco Silvano Bonanno – è concentrata da un lato sulla risoluzione dell’emergenza ma ha già approntato ogni atto utile per il piano d’intervento previsto quando finalmente sarà consentito il passaggio delle competenze dall’Ato Belice alla Srr. Nessun operatore sarà licenziato, anzi. Attualmente operano nel territorio 52 persone. Nel nuovo piano d’intervento, nonostante risparmi per oltre 500 mila euro annui - conclude Bonanno - è previsto un incremento di servizi e conseguentemente un incremento di personale di almeno 20 unità”.

© Riproduzione riservata

Commenti
Emergenza rifiuti, il Comune pronto ad esercitare poteri sostitutivi
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Altre Notizie