Trapani Oggi
Trapani Oggi

Giovedì, 24 Giugno 2021

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Erbacce e sporcizia? Residenti in strada per fare pulizia - Trapani Oggi

0 Commenti

3

2

1

8

0

Testo

Stampa

Attualità
Trapani

Erbacce e sporcizia? Residenti in strada per fare pulizia

24 Settembre 2016 12:50, di Ornella Fulco
Erbacce e sporcizia? Residenti in strada per fare pulizia
Attualità
visite 1424

"Armati" di zappette, pale e ramazze sono scesi in strada per ripulire dalle erbacce i marciapiedi e il piazzale antistante la palazzina in cui vivono. Questa l'iniziativa spontanea, stamane, di un gruppo di cittadini di via Nicolò Rodolico, nel quartiere Fontanelle-Milo di Trapani. "Abbiamo deciso di fare pulizia - dice uno di loro - perchè qui ci giocano i nostri figli e non è giusto che stiano in mezzo alla sporcizia". "Ci sentiamo abbandonati - dice una signora affacciata alla finestra - qui i politici vengono solo per chiedere i voti ma la situazione del quartiere non cambia". Un quartiere, quello di Fontanelle-Milo, spesso alla ribalta della cronaca per episodi di criminalità e che qualcuno ama definire "il Bronx", appiccicando frettolosamente un'etichetta invece di provare a capire e raccontare - e magari ad alleviare se non a risolvere -  il disagio sociale che vi alberga. "Sono stato in carcere - dice un altro giovane impegnato nella discerbatura - ma vorrei che i miei figli crescessero in maniera diversa". Sul fronte della pulizia di quella porzione di territorio cittadino l'amministrazione vi sta provvedendo, dice il sindaco Damiano da noi appositamente interpellato: "In viale Marche, stiamo utilizzando per la discerbatura, come da convenzione con la Direzione della Casa circondariale di Trapani, un gruppo di detenuti". Nella stessa via Rodolico, sulla facciata di una delle palazzine, l'Istituto Autonomo Case Popolari di Trapani ha recentemente fatto realizzare un murales "antimafia" e, nelle aree di sua pertinenza, ha comunicato di aver avviato la bonifica. Adesso sarebbe il caso che gli enti interessati, ciascuno secondo le proprie competenze, provvedessero ad occuparsi di tutto il resto. Foto © Ornella Fulco

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings