Trapani Oggi

Erice, primarie Pd. Interviene Tranchida - Trapani Oggi

Economia |

Erice, primarie Pd. Interviene Tranchida

24 Novembre 2012 15:26, di Niki Mazzara
visite 21202

Erice, 24 Novembre 2012- “Bella vera e partecipata, questa e' la novità politica di una competizione che può dare all'Italia, non solo facce nuove ed ...

Erice, 24 Novembre 2012- “Bella vera e partecipata, questa e' la novità politica di una competizione che può dare all'Italia, non solo facce nuove ed insieme l'entusiasmo energico di una nuova generazione di Amministratori locali, ma anche la forza di poter scrivere una pagina di Futuro Vero / Adesso nel Paese”. Questo quando dichiarato dal sindaco di Erice Giacomo Tranchida dopo le primarie del centro sinistra che hanno portato al ballottaggio tra Bersani e Renzi. Tranchida è schierato con Renzi, e lo si comprende allorquando bolla come “ Inaccettabili i lapidari e faziosi giudizi all'esito del voto da parte della "vecchia" classe dirigente del PD, per cominciare dalla Presidente, on Bindi, da sempre appollaiata su comode sedie parlamentari, circa il "rischio" che Matteo Renzi possa vincere il definitivo appuntamento di domenica prossima, paventando financo il rischio che il Sindaco di Firenze possa scardinare il centro sinistra e il PD stesso. Più che di miopia,- dice Tranchida- trattasi di strabismo politico allo stato puro da parte di un'esponente politico che non vede oltre il proprio naso: Matteo Renzi è l'unico leader del centrosinistra che davvero può scardinare il consolidato e datato sistema politico italiano, costruito sulla contrapposizione politica fra centrodestra e centrosinistra dimentico del mettere al centro del rispettivo impegno politico il Paese Italia, così mal ridotto, seppur in debito diverso di proporzione/responsabilità, proprio da tale contrapposizione ideologica ancor prima che nei contenuti programmatici, a cui hanno posto vergognosamente rimedio chiamando Monti a fare il brutto e cattivo, nascondendosi dietro lo stesso e le stesse loro incapacità/responsabilità. E non è un caso, paradossalmente, che nella nostra Provincia sono le città più "aperte" al voto di opinione, ove peraltro il tradizionale centrosinistra è in crisi da sempre e il centrodestra tradizionale stenta a dare garanzie di credibilità di buon governo e/o alternativa,vedi Trapani, Marsala ed Erice, che vedono vincere Matteo Renzi, il Sindaco per l'Italia che, i cittadini, bel oltre la logica degli schieramenti fra centrodestra e centrosinistra scelgono puntando sulla freschezza delle idee oltre che sulla nuova leadership che esprimono. E' importante adesso –continua Tranchida- non adagiarsi sulla prima tappa di un risultato assai importante e decisamente procedere con rinnovato impegno ricordando ai cittadini tutti, anche a quelli che non hanno partecipato e, ribadisco ancora una volta, buttando oltre le ortiche il paraocchi ideologico, che il risultato del ballottaggio non determinerà tanto una discussione interna al centrosinistra - sta nelle cose - ma potrà garantire la svolta per l'Italia intera. Già stasera i cittadini volontari del Movimento Erice che Vogliamo e gli attivisti dei Comitati Erice e Valderice con Matteo Renzi per l'Italia che vogliamo avranno a confrontarsi per pianificare le prossime iniziative di coinvolgimento dei cittadini elettori per il rush finale di domenica prossima.

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie