Trapani Oggi
Trapani Oggi

Lunedì, 17 Giugno 2019

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Ericestate 2018: un cartellone ricco di eventi per tutti i gusti - Trapani Oggi

0 Commenti

7

19

0

17

0

Testo

Stampa

barraco
Cultura
Erice

Ericestate 2018: un cartellone ricco di eventi per tutti i gusti

23 Luglio 2018 16:13, di Redazione
Ericestate 2018: un cartellone ricco di eventi per tutti i gusti
Cultura
visite 990

Sono circa ottanta gli appuntamenti in programma - tra cinema, jazz, spettacoli per ragazzi, street art, concerti pop, incontri, conferenze, musica classica - di Ericestate 2018. Il cartellone - che interesserà, da luglio a settembre, lo storico borgo medievale ma anche il lungomare ericino - è organizzato dal Comune di Erice e dalla Fondazione Erice Arte. Gli appuntamenti dell’estate saranno proposti attraverso una serie di “contenitori progettuali”, ognuno con una sua omogeneità interna, cronologicamente accostati e tra loro intrecciati, che andranno a dipanarsi tra luglio e settembre. “Quest’anno con la Fondazione Erice Arte e il settore Cultura ed Eventi del Comune - spiega la sindaca Daniela Toscano - abbiamo voluto lavorare ad un cartellone estivo che potesse coniugare al meglio la domanda d’intrattenimento estivo e la qualità dell’offerta. Non a caso abbiamo scelto di progettare un programma suddiviso in sezioni coerenti, per consentire al pubblico (abitanti e visitatori) di orientarsi facilmente, individuando specificità, valori ed ambiti di interesse. Non sarà difficile, sfogliandone i contenuti, attraverso le varie espressioni artistiche rappresentate, riconoscere, tra gli altri, alcuni elementi d’attenzione per me irrinunciabili: per la questione di genere, per i più giovani, per il sud del Mediterraneo. Aspetti che considero fondanti - e che acquistano maggior significato ed importanza qui ed oggi - proprio a partire dalle più antiche tradizioni di questa Città che ha da sempre legato il suo nome a quello di Venere, simbolo femminile per eccellenza e dea dell’amore e dell’accoglienza. Anche per questo sono certa che le proposte di Ericestate 2018, dal centro storico sul Monte fino alla spiaggia ed al litorale, sapranno nel complesso interessare e coinvolgere un pubblico variegato, numeroso e attento; essere segno tangibile del nostro impegno per contribuire attivamente alla crescita dell’offerta culturale della Città e di tutto il suo territorio”. Cinemadamare Erice 2018 Dal 29 luglio al 5 agosto, torna il più grande raduno internazionale di giovani filmmaker provenienti da tutto il mondo. Special guest sarà la regista Margarethe von Trotta. Ogni sera cinema all’aperto gratuito, in piazzetta San Giuliano, cortometraggi in concorso, uno spazio dedicato agli ospiti e la proiezione di un grande film. Urban Street Art Erice Dall’8 al 10 agosto 10 artisti realizzeranno le loro opere su pannelli collocati in diversi punti del borgo medievale, con l’obiettivo di sperimentare inconsuete ed originali relazioni tra l’arte ed il contesto, a partire dal tema Il mito di Venere. La direzione artistica dell’evento è di Arianna Maggio. EriceinJazz Tre appuntamenti con il grande jazz, con la partecipazione di musicisti di primissimo piano per un vero e proprio jazz club tra piazzetta San Giuliano ed il palco al Castello di Venere. Protagonisti delle mini rassegna il quartetto di Giuseppe Milici (8 agosto), il quintetto con Nicola Giammarinaro e Roberto Gervasi (13 agosto), Lino Patruno e i Blue Four (24 agosto) con il violinista Mauro Carpi e il vocalist inglese Clive Riche. Agosto al Cinema Tra il 7 ed il 31 agosto dieci imperdibili serate di cinema all’aperto nella suggestiva cornice di piazzetta San Giuliano. In programma alcuni dei film più interessanti e che hanno avuto maggior successo nella precedente stagione cinematografica. Ericestate bambini e ragazzi Animazione, spettacoli e film per un’estate all’insegna del divertimento e della creatività con un programma di attività dedicate a bambini e ragazzi con i laboratori teatrali e gli artisti di strada del gruppo Teatro Atlante ed i laboratori artistici dedicati al “riciclo creativo” con l’Ass. L’Urlo di Rosaria. Il Palcoscenico di Venere Eventi speciali, sul grande palco sotto il Castello di Venere, tra musica e danza, con lo sguardo rivolto verso il Mediterraneo. Domenica 12 agosto, Federica Messa, in arte Mèsa, giovane cantautrice di origini siciliane, presenta con la sua band l'album Touché (uscito a marzo 2018). Sabato 18 agosto, Unavantaluna e il solista tunisino Ziad Trabelsi con il concerto La Petite Sicile. Lunedì 20 agosto, lo spettacolo di danza La carovana d’Algeri, con la regia e le coreografie di Sabah Benziadi e con il suo Corpo di ballo El Kahina. Ericemareventi Il tratto ericino del lungomare Dante Alighieri aspira a diventare luogo di ritrovo, intrattenimento e passeggiate. A sostegno di questo progetto sei appuntamenti, realizzati anche con la collaborazione degli stabilimenti balneari del litorale. Grande attesa per la serata del 10 agosto in cui la spiaggia di Erice accoglierà ufficialmente Carmen per il concerto con il quale per la prima volta nel suo tour si esibirà nel suo territorio. Di grandissimo richiamo anche il concerto di Willie Peyote, rapper torinese che, dopo aver girato l'Italia, farà tappa sul lungomare di Erice il 21 agosto accompagnato da Frank Sativa e la Sabauda Orchestra. Nelle altre serate: Sicilia Cabaret (30 luglio), Clan Zero (6 agosto), Figli di un Re Minore (27 agosto), Falsi d’Autore (1 settembre). La musica antica Il cartellone si concluderà con due concerti dedicati alla musica antica, in collaborazione con l’associazione "Amici della Musica" di Trapani, l’associazione "Arte In Creazioni" e l’associazione "Musicamente". Il 5 settembre, nella chiesa di San Martino, "Che si può fare - Trame di follia nella musica barocca"; Il 6 settembre, al teatro Gebel Hamed, "La Leggenda di Orlando - Tra cunto e musica barocca". Incontri, conferenze, convegni, mostre, letture ed altri appuntamenti musicali completano il programma delle attività estive, anche grazie alle iniziative promosse dalla Cooperativa Astarte presso i siti culturali comunali, i "Giovedì in biblioteca", organizzati dal Gruppo Archeologico Erykinon e la programmazione di "Cortili in Poesia" a cura dell’Associazione Salvare Erice. “Nel vasto e variegato programma – sottolinea Salvatore Denaro, dirigente del settore Cultura e Centro Storico del Comune - abbiamo ripreso la tradizione del cinema estivo. Quest’anno proporremo dieci film proiettati gratuitamente in piazzetta San Giuliano alle 21,30. Fra i principali titoli "The post", "Ammore e Malavita", "La la land", "The Circle". Saranno proiettati anche tre film per ragazzi, sempre con ingresso gratuito, alle 17, al teatro Gebel Hamed. Novità assoluta è invece l’evento “Urban Street Art Erice” che si terrà dall’8 al 10 agosto con dieci artisti si cimenteranno nella realizzazione di opere in pannelli che saranno collocati lungo le vie più significative del centro storico di Erice e rimarranno in esposizione per tutto il periodo estivo. Il tema prescelto è “Il Mito di Venere”. Ècertamente una scommessa che esula della tradizionale ideazione che vuole la street art concepita e realizzata in aree degradate o nelle periferie delle città e direttamente su prospetti di case, ponti, etc. Ad Erice la street art verrà realizzata all’interno di una città medievale e su pannelli in legno rimovibili, in un connubio nel quale l’arte contemporanea si sposa con un contesto urbanistico antico”. “In sinergia progettuale con il Comune – dichiara infine Piervittorio Demitry, direttore artistico della Fondazione Erice Arte - la Fondazione ha investito sulla programmazione estiva curandone con attenzione sia il disegno generale che buona parte dei contenuti artistico-culturali. Lo ha fatto mettendo a frutto il proprio bagaglio, incoraggiando la collaborazione offerta da alcune tra le migliori esperienze attive nel territorio ed anche lasciandosi felicemente ‘contaminare’ dalle suggestioni di giovani vivaci energie. Dalla significativa apertura, dedicata alla formazione ed alla produzione cinematografica, con tanti ragazzi e ragazze provenienti da tutto il mondo, ai musicisti emergenti della scena pop e indie italiana, importanti interpreti della musica jazz, la musica antica e barocca, le sonorità etniche mediterranee e nordafricane. La ricerca mira sì a comporre un mosaico armonioso ma intende anche includere una ‘semina’ per il futuro, immaginando Erice come grande laboratorio artistico, al centro delle culture del Mediterraneo”.

© Riproduzione riservata

Commenti
Ericestate 2018: un cartellone ricco di eventi per tutti i gusti
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Altre Notizie