Trapani Oggi
Trapani Oggi

Venerdì, 14 Agosto 2020

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Ernesto Torregrossa: dalla Sicilia alla Serie A - Trapani Oggi

0 Commenti

0

0

0

0

0

Testo

Stampa

Sport
Trapani

Ernesto Torregrossa: dalla Sicilia alla Serie A

23 Luglio 2020 17:27, di Eros Santoni
Foto Giornale di Brescia
Sport
visite 1578

Il calcio è mutato negli anni: il romanticismo del pallone è stato lentamente soppiantato, trasformando lo sport più amato nel mondo in un circus miliardario fatto da aziende, bilanci e grandi campioni spesso attivi sulle passerelle tanto quanto sui campi. Eppure la componente del sogno, che muove ancora milioni di giovani e li spinge a tirare i primi calci sui campi dissestati di periferia, è rimasta immutata. Tra contratti milionari, diritti TV, clausule sempre più restrittive però, non si può che rimanere colpiti quando a calcare i campi della Serie A, da protagonista, è un giovane classe 1992 che la “favola del calcio” l’ha vissuta in ogni sua fase e sta continuando a viverla: Ernesto Torregrossa da San Cataldo, provincia di Caltanissetta.
Dalla Lega Pro alla massima serie in pochissimi anni, diventando un giocatore fondamentale per il Brescia. Ecco più dettagli sull’attaccante siciliano che fa sognare i tifosi delle Rondinelle.
Gli esordi sui campi della Lega Pro
La carriera di Ernesto Torregrossa inizia nel vivaio dell’Udinese, prima di trasferirsi al Verona nel 2010. Con gli Scaligeri l’attaccante siciliano esordisce a 18 anni nel match contro il Sorrento, venendo reputato tuttavia troppo acerbo per un posto da titolare nelle partite successive. Inizia così una lunga serie di trasferimenti, dapprima al Siracusa nella finestra invernale del mercato 2011, approdando la stagione seguente al Monza. Con i brianzoli Torregrossa trova la prima rete da professionista, segnando il primo goal nel match vinto contro la SPAL. Proprio a Monza il possente attaccante siciliano si mette in mostra, apparendo più volte nelle pagine di notizie di calcio dei quotidiani nazionali, collezionando 4 reti in 23 partite.
Le due stagioni seguenti Torregrossa le disputa sempre in Lombardia, indossando le maglie di Como e Lumezzane. Con la Lumezzane disputa nel 2013/2014 la sua miglior stagione fino a quel momento, segnando 14 goal in 37 partite. Questo exploit gli vale il salto di categoria, attraversando lo Stivale, giocando prima per il Crotone (8 reti in 35 partite) e poi per il Trapani, sempre nella serie Cadetta, chiudendo la stagione 2015/2016 con 3 reti all’attivo in 15 match giocati.
Il trasferimento al Brescia e l’impatto con la Serie A
Nell’Agosto 2016 Ernesto Torregrossa passa al Brescia, un club sicuramente ambizioso e tra i più titolati nella serie B; eppure i primi due anni si rivelano complicati per le Rondinelle, che per ben due volte riescono ad evitare la retrocessione con non poca fatica. Nel campionato 2018/2019 Torregrossa diventa elemento fondamentale dell’attacco bresciano, segnando 12 reti condite da 10 assist e contribuendo di fatto alla promozione in Serie A.
L’esordio dell’attaccante siciliano nella massima serie è da sogno, sfidando il Milan a San Siro, la Scala del calcio, in quello che è uno tra i più sentiti derby lombardi. Dopo alcune giornate di assestamento, il 14 Dicembre 2019 arriva la prima rete di Ernesto Torregrossa a coronamento di un sogno durato nove anni: complice un pasticcio della difesa salentina, Sabelli imbuca Torregrossa, che a porta libera realizza in tap-in probabilmente il goal più facile ed importante della sua carriera.
Nella stagione 2019/2020, seppur disastrosa per il Brescia, l’attaccante siciliano sta dimostrando di essere pronto per la Serie A, venendo preferito molte volte ad un giocatore blasonato come Mario Balotelli. Di sicuro sentiremo ancora parlare di Ernesto Torregrossa nella massima serie.

© Riproduzione riservata

Tag calcio
Altre Notizie
Change privacy settings