meteo Trapani 21°
Trapani Oggi
Trapani Oggi

Lunedì, 12 Novembre 2018

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Ex Province siciliane, la Corte Costituzionale boccia l'elezione diretta - Trapani Oggi

0 Commenti

3

0

0

0

2

Testo

Stampa

Hab
Politica
Palermo

Ex Province siciliane, la Corte Costituzionale boccia l'elezione diretta

20 Luglio 2018 16:11, di Redazione
Ex Province siciliane, la Corte Costituzionale boccia l'elezione diretta
Politica
visite 336

Niente elezione diretta in Sicilia, di presidente, giunta e Consiglio nelle ex Province regionali. La Corte Costituzionale ha ritenuto illegittima la norma votata dall'Ars. Rimane, quindi, in piedi il sistema di elezione di secondo grado. La legge, varata con una maggioranza trasversale e poi impugnata dal governo Gentiloni, secondo i giudici fa venire meno, di fatto, la semplificazione avviata nel resto del Paese con la legge Delrio. Resta in vigore il vecchio testo che prevede l'elezione di secondo grado tra sindaci e consiglieri comunali senza alcun compenso aggiuntivo. "Sono sorpreso - ha detto il presidente della Regione, Nello Musumeci - dalla decisione della Consulta; in un momento in cui la gente si allontana dalle Istituzioni, l'elezione diretta rappresenta un primo coinvolgimento del cittadino elettore". "Andremo a votare presto - ha aggiunto - anche se con questo metodo irragionevole; riunirò la giunta per capire quale sia la data migliore e se serve modificare la norma vigente. Si voterà senza i cittadini, sembra strano, ma una guida bisogna pur darla alle nuove Province".

© Riproduzione riservata

Commenti
Ex Province siciliane, la Corte Costituzionale boccia l'elezione diretta
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Altre Notizie