Trapani Oggi

Falsi fisioterapisti, chiusi due centri di riabilitazione - Trapani Oggi

Trapani | Cronaca

Falsi fisioterapisti, chiusi due centri di riabilitazione

27 Maggio 2015 09:25, di Ornella Fulco
visite 2329

Ci sono anche due centri di riabilitazione del Trapanese tra quelli per cui è stata disposta la chiusura a seguito dei controlli eseguiti dai Carabini...

Ci sono anche due centri di riabilitazione del Trapanese tra quelli per cui è stata disposta la chiusura a seguito dei controlli eseguiti dai Carabinieri del Nas di Palermo - oltre che nel capoluogo di regione anche a Trapani, Marsala e Mazara del Vallo - nell'ambito di un'operazione contro l'esercizio abusivo delle professioni sanitarie. Dalle verifiche nei centri è emersa la presenza di soggetti che praticavano l’attività di fisioterapista senza avere conseguito il titolo necessario. “I pazienti – spiegano gli investigatori – venivano sottoposti a terapie manipolatorie praticate da persone incompetenti e a trattamenti eseguiti con apparecchiature che avrebbero potuto causare lesioni anche gravi o aggravare le loro patologie”. L’operazione ha portato alla denuncia all’Autorità giudiziaria di dodici persone. In provincia di Trapani i centri posti sotto sequestro si trovano a Mazara del Vallo: si tratta di uno studio di kinesiterapia, posturologia e osteopatia, gestito da una donna laureata in Scienze Motorie, e del "Bicenter" dove operava come fisioterapista un massoterapista. A Trapani i Carabinieri hanno denunciato un massoterapista e il legale rappresentante dello studio medico in cui questo lavorava come fisioterapista. Controlli anche alla "Multimedica Trapanese" dove i Carabinieri hanno riscontrato che lavoravano come fisioterapisti un massoterapista e uno studente, denunciato anche il responsabile del centro. A Marsala i controlli hanno riguardato il centro FKT dove sono stati denunciati il responsabile legale e il figlio di questo, ancora studente.

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie