Trapani Oggi

Favignana ricorda Giuseppe Barraco - Trapani Oggi

Favignana | Cronaca

Favignana ricorda Giuseppe Barraco

21 Dicembre 2023 12:01, di
visite 1840

Trentadue anni fa. l'agente di polizia penitenziaria perdeva la vita per mettere in sicurezza la motovedetta del Corpo

A 32 anni dalla tragedia, Favignana, questa mattina, ha ricordato l'agente di polizia penitenziaria Giuseppe Barraco. Alla cerimonia di commemorazione, organizzata dal Comune egadino, erano presenti il segretario regionale della UilPa Gioacchino Veneziano, nonché Giuseppe Tammaro e Antonio Sardo  della segreteria Provinciale di Trapani. “Giuseppe Barraco, aente della Penitenziaria imbarcato nella vedetta d'altura della Base Navale di Favignana - ricorda Veneziano - il 21 dicembre del 1991 ha perso la vita per mettere in salvo una imbarcazione dello Stato che serviva non solo per garantire il servizi istituzionali del Corpo, ma anche come presidio di legalità e pronto impiego per eventuali emergenze della popolazione”. Lo scorso 22 marzo, su iniziativa del sindacato, l’unità navale è stata intitolata a Giuseppe Barraco, in occasione della festa del Corpo di Polizia Penitenziaria Interregionale che si è tenuta a Volterra.  “La motovedetta Giuseppe Barraco ora staziona a Livorno, - conclude il leader della Uil - per effetto della soppressione della Base a Favignana, ma non ci arrendiamo all'idea di poterla ripristinare, perché come abbiamo dimostrato al Sottosegretario Andrea Delmastro è impensabile trasportare i detenuti con i mezzi di linea, visti  gli altissimi costi sia umani che economici, quando la “Navale” è stata istituita per le incombenze di trasferimento dei detenuti via mare”. 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie