Trapani Oggi
Trapani Oggi

Domenica, 05 Luglio 2020

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Favignana, successo alla lezione di legalità - Trapani Oggi

0 Commenti

3

3

0

2

1

Testo

Stampa

Cultura
#Roma

Favignana, successo alla lezione di legalità

26 Ottobre 2012 15:05, di Niki Mazara
Favignana, successo alla lezione di legalità
Cultura
visite 493

Favignana, 26 Ottobre 2012-.  L'Istituto Comprensivo "Antonino Rallo" di Favignana ha ospitato una iniziativa di Legambiente Egadi con  una lezione sulla legalità. A tenerla ospiti in prima fila nella lotta contro la mafia, come il vice questore Giuseppe Linares e il presidente dell’Associazione Libera, Umberto Di Maggio, alla presenza di rappresentanti di tutte le forze dell’ordine e di un gran numero di genitori e studenti.  Un pubblico attentissimo ha posto numerose domande, segno della grande curiosità e interesse verso i temi trattati. La manifestazione, promossa dall’Amministrazione Comunale e dal Circolo di Legambiente Egadi, ha coinvolto i ragazzi della scuola in un percorso che è cominciato il 20 Ottobre con un laboratorio di mail art sul tema della legalità, guidato dall’architetto Anna Patti,  e si è concluso con la scopertura della targa dedicata alla memoria dei giudici Giovanni Falcone e Paolo Borsellino. In questa occasione è stato riconsegnato alla fruizione dei bambini il giardino della scuola, sistemato dal Comune di Favignana con la preziosa collaborazione di alcuni detenuti, messi a disposizione dalla direzione della Casa Circondariale dell’isola. Nello spazio antistante la scuola sono stati collocati alcuni giochi per bimbi, acquistati grazie a una donazione di Legambiente Egadi.  Antonino Caponnetto sosteneva che “La mafia teme la scuola più della giustizia. La mafia prospera sull'ignoranza della gente, sulla quale può svolgere opera di intimidazione e di soggezione psicologica: solo così la mafia può prosperare". A partire da questa riflessione, l’Istituto comprensivo “Antonino Rallo”  ha aderito all’iniziativa, con la profonda convinzione che, solo affrontando adeguatamente questi temi, si possa diffondere una cultura della legalità e si possa contribuire a far diventare nel tempo i propri studenti  cittadini liberi e consapevoli.

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
I più visti
Change privacy settings