Trapani Oggi

"Festa del Solstizio d'Estate" nella grotta di Polifemo - Trapani Oggi

Erice | Attualità

"Festa del Solstizio d'Estate" nella grotta di Polifemo

21 Giugno 2016 17:11, di Niki Mazzara
visite 1727

Il Solstizio d'Estate sarà celebrato anche nel Trapanese dove, oggi pomeriggio, presso la grotta Polifemo di contrada Emiliana, nella frazione ericina...

Il Solstizio d'Estate sarà celebrato anche nel Trapanese dove, oggi pomeriggio, presso la grotta Polifemo di contrada Emiliana, nella frazione ericina di Pizzolungo, si svolgerà l'iniziativa di una rete di associazioni culturali ed ambientaliste locali: Italia Nostra, Musica Ambiente, Oasi Zen, Mo.I.Ca., Strada del Vino, Gruppi archeologici Drepanon ed Erikinon). La manifestazione prenderà avvio alle ore 19 con gli interventi dall’archeologo Antonino Filippi e dello studioso Ignazio Burgio e si concluderà con i giochi circensi con le fiaccole. Alle ore 20.35, mentre il disco del sole sparirà sotto le acque del Mediterraneo, i partecipanti osserveranno tre minuti di contemplazione silenziosa del tramonto. Nello stesso preciso momento i raggi del sole, penetrando all’interno della grotta Polifemo, illumineranno i pittogrammi (un labirinto e una figura umana) che sono stati disegnati in ocra rossa da uomini preistorici sulle pareti dell’antro. Il Solstizio d’estate verrà celebrato contemporaneamente in numerosi siti archeologici siciliani: San Vito Lo Capo (Grotta dei Cavalli), Monreale (Campanaro), San Cipirrello (Cozzo Perciata), Godrano (Pulpito del Re), Montalbano Elicona (Argimusco). In queste località, di recentem sono venuti alla luce reperti - temporalmente situabili nell’Età dei Metalli- che fungevano da calendari solari, in un epoca in cui cominciava a diffondersi l’economia agricola, legata ai cicli stagionali. "Il riproporre oggi l’antico culto del Solstizio d’Estate nella grotta Polifemo a Pizzolungo, ed in altre località con la forza di un movimento che si sta rapidamente diffondendo in tutta l’Isola - spiega Enrico Genovese del Direttivo della sezione di Paceco di Italia Nostra e portavoce dell'iniziativa - vuol richiamare l’attenzione sui numerosi giacimenti archeologici presenti sul nostro territorio, ancora oggi poco conosciuti, che richiedono di essere accuratamente preservati ed adeguatamente valorizzati. La Festa, costituisce un appello rivolto ai rappresentanti politici e alla cittadinanza per un radicale cambiamento degli stili di vita — nei modi di produzione come nel consumo delle risorse ambientali — in vista della emergenza ecologica planetaria, responsabile dell’estinzione di innumerevoli specie viventi e della compromissione di interi ecosistemi naturali, ormai in grado di minacciare la stessa sopravvivenza della specie umana sulla Terra. Il Solstizio è anche un messaggio di pace, giustizia e di fraternità umana rivolto a tutti i cittadini del Pianeta".

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie