Trapani Oggi
Trapani Oggi

Sabato, 16 Gennaio 2021

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Focus sul Girone C di Serie C: per la promozione è lotta a due tra Ternana e Bari - Trapani Oggi

0 Commenti

0

0

0

0

0

Testo

Stampa

Sport

Focus sul Girone C di Serie C: per la promozione è lotta a due tra Ternana e Bari

11 Gennaio 2021 16:25, di Eros Santoni
Focus sul Girone C di Serie C: per la promozione è lotta a due tra Ternana e Bari
Sport
visite 292

Il campionato di Serie C è fermo per la sosta invernale e il momento è propizio per tirare i primi bilanci relativi a questa stagione 2020-2021. In un campionato orfano del Trapani che dopo 115 anni di vita si è visto costretto a dichiarare fallimento, a farla da padrona è la Ternana che guida la classifica con un buon margine sulle dirette inseguitrici. Le altre siciliane Palermo e Catania, dopo un avvio difficile, sono finalmente riuscite a risalire la classifica e ora si ritrovano in piena zona playoff.

Per la promozione diretta sarà lotta a due tra Bari e Ternana

Come già avvenuto l’anno passato, alla vigilia di questa stagione tutti avevano individuato il Bari come la squadra da battere. I pugliesi, grazie agli sforzi economici del presidente De Laurentiis e al rinnovo del contratto di sponsorizzazione tecnica con Kappa, in estate sono riusciti a migliorare ulteriormente la già forte e completa rosa che avevano a disposizione l'anno scorso. In quell’occasione, nonostante sulla carta i galletti vantassero la rosa migliore, a vincere il campionato fu la Reggina che trascinata dai goal di Denis e Corazza guidò la classifica dalla prima giornata sino a marzo, quando i vertici federali decisero di cristallizzare la classifica a causa dell’emergenza sanitaria che mise in ginocchio il nostro Paese. Per agguantare la promozione, il Bari si ritrovò costretto a passare dai playoff dove però i pugliesi vennero sconfitti in finale dalla Reggiana. Dopo aver esonerato il tecnico Vivarini, De Laurentiis ha quindi deciso di dare fiducia ai calciatori già presenti in squadra e di affidare la guida tecnica a un allenatore esperto come Auteri. Nonostante la media punti sia invidiabile, dopo 16 giornate il Bari si ritrova a sei punti di distanza dalla Ternana seconda, con gli umbri che con 12 vittorie e quattro pareggi sono l’unica squadra ancora imbattuta della categoria. Così come accade in Serie A, dove al 7 gennaio, secondo le scommesse calcio, a quota 2,20, la Juventus resta sì la favorita per la vittoria del titolo ma con un leggerissimo vantaggio su Milan e Inter, anche in Serie C il discorso promozione pare aperto a ogni possibile esito. La sensazione è che la squadra di Lucarelli al momento sia la favorita ma che il Bari abbia tutte le carte in regola per portare a termine la rimonta.

Palermo e Catania sono in zona playoff

Mentre, come detto, a causa dell’enorme esposizione debitoria il Trapani si è visto costretto a dichiarare fallimento ed è stato escluso dal campionato, Catania e Palermo sembrano aver superato le difficoltà incontrate anche a livello societario nel recente passato e ora sono lanciatissime verso un campionato di vertice. Gli etnei restano in attesa che l’acquisto della maggioranza delle quote societarie da parte dell’avvocato italoamericano Tacopina diventi ufficiale e, nel frattempo, continuano a rendersi protagonisti di prestazioni convincenti. Grazie agli 11 punti conquistati nelle ultime cinque gare disputate, il Catania è infatti riuscito a risalire velocemente la classifica dopo un avvio di stagione da dimenticare e ora ricopre la settima posizione, a soli sette punti di distanza dal secondo posto occupato dal Bari. Bari che è stato l’ultimo avversario incontrato dal Palermo, con i siciliani che, in una partita andata in onda su Eleven Sport, sono riusciti a portarsi a casa un buon pareggio con il risultato di 1-1. Dopo essersi tirati fuori dalla zona retrocessione, i ragazzi di mister Boscaglia occupano ora il decimo posto, l’ultimo che garantirebbe l’accesso ai playoff, ma la sensazione è che da qui in poi i rosanero non potranno fare altro che migliorare. Quello palermitano è un gruppo giovane che ancora non conosce bene le insidie della categoria, ma i segnali delle ultime giornate ci lasciano immaginare che Santana e compagni siano sul punto di compiere il definitivo salto di qualità. A ogni modo, né il Catania né il Palermo potranno permettersi di abbassare la guardia anche tenuto conto del fatto che il vantaggio sulle inseguitrici impegnate nella lotta per non retrocedere è ancora esiguo e che, in un campionato equilibrato come la Serie C di quest’anno, tutto può succedere.

Mai come questa volta il livello tecnico del Girone C di Serie C è altissimo. Nonostante l'esclusione del Trapani imposta dalla giustizia sportiva, la nostra terza serie resta un campionato estremamente interessante e non vediamo l’ora di scoprire chi alla fine riuscirà a conquistare la promozione. 

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings