Trapani Oggi
Trapani Oggi

Lunedì, 01 Giugno 2020

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Furti ai danni di automobiliste, arrestati tre minorenni - Trapani Oggi

0 Commenti

3

0

2

2

0

Testo

Stampa

Cronaca
Trapani

Furti ai danni di automobiliste, arrestati tre minorenni

13 Maggio 2016 14:48, di Ornella Fulco
Furti ai danni di automobiliste, arrestati tre minorenni
Cronaca
visite 305

Una risposta rapida ed efficace quella fornita dai militari della Compagnia Carabinieri di Trapani ad una serie di furti commessi da una banda di minorenni lo scorso mese di aprile. I carabinieri della Stazione di Borgo Annunziata comandata dal maresciallo Perrotta, in particolare, hanno identificato tre ragazzi, S.P., F.G. e F.I., rispettivamente di 16, 17 e 15 anni, che sono ritenuti responsabili, in concorso tra loro, di due furti e due tentati furti commessi nel quartiere di Sant'Alberto a Trapani e a Casa Santa-Erice ai danni di altrettante donne mentre queste erano alla guida delle proprie auto. Il modus operandi utilizzato dalla banda era sempre lo stesso: dopo aver individuato il loro obiettivo - una donna in auto con la borsa poggiata sul sedile del passeggero - con un escamotage inducevano la vittima a rallentare e, con mossa fulminea, uno di loro si impossessava della borsa aprendo lo sportello o approfittando del vetro del finestrino tenuto abbassato. Solo due volte, però, i tre sono riusciti a portare a termine il proprio intento impadronendosi delle borse nelle quali erano custoditi, oltre a documenti ed effetti personali, in un caso 200 euro e nell'altro 40 euro. Negli altri due episodi la pronta reazione delle vittime ha impedito che il loro piano andasse a buon fine. I furti sono stati commessi tra il 17 e il 21 aprile scorso e le indagini, avviate subito dopo le denunce, hanno consentito di risalire in breve tempo all'identità dei tre minorenni che vivono tutti, con le rispettive famiglie, nel quartiere di Fontanelle sud. Due hanno precedenti di polizia per analogo tipo di reato. Alla loro individuazione si è giunti sia grazie alle descrizioni fornite dalle vittime sia grazie alle immagini registrate da videocamere di sorveglianza installate in prossimità dei luoghi dove sono avvenuti i furti. Le foto dei tre, estrapolate dai filmati, sono state poi mostrate alle vittime che li hanno riconosciuti come autori dei furti subiti. Nel corso delle perquisizioni effettuate, inoltre, i militari dell'Arma hanno trovato nelle abitazioni familiari gli indumenti che i ragazzi indossavano al momento dei furti ripresi dalle telecamere. Il 16enne, inoltre, è stato individuato come l'autore del furto di un'auto avvenuto, lo scorso mese di febbraio, nella frazione di Marausa. Il mezzo era parcheggiato di fronte ad una farmacia. Dopo l'emissione dell'ordinanza di custodia cautelare, i tre ragazzi sono stati prelevati da carabinieri in borghese dalle loro abitazioni e accompagnati al carcere minorile “Malaspina” di Palermo.

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings