Trapani Oggi
Trapani Oggi

Venerdì, 15 Novembre 2019

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Furti, maltrattamenti in famiglia e altri reati in provincia di Trapani, il report della Questura - Trapani Oggi

0 Commenti

2

0

0

0

0

Testo

Stampa

Cronaca
Trapani

Furti, maltrattamenti in famiglia e altri reati in provincia di Trapani, il report della Questura

11 Novembre 2018 10:44, di Redazione
Furti, maltrattamenti in famiglia e altri reati in provincia di Trapani, il report della Questura
Cronaca
visite 1250

Diramato dalla Questura di Trapani il report consuntivo dell’attività svolta dalla Polizia di Stato su tutto il territorio provinciale.Gli uomini della Volante hanno denunciato a piede libero il 31enne J.A., nato in Tunisia, per furto aggravato; il 45enne trapanese V.S., residente ad Erice, per truffa; il 31enne B.A.K., nato in Tunisia e residente a Trapani, per guida in stato di ebbrezza; il 28enne S.L., nato a Rieti, per truffa. In ottemperanza del provvedimento emesso dal gip presso il Tribunale di Trapani, gli agenti hanno sottoposto agli arresti domiciliari il 39enne S.M., nato ad Erice e residente a Trapani, poiché ritenuto colpevole, in concorso con altro soggetto rimasto ignoto, di tentata rapina, danneggiamento aggravato e porto di oggetti atti ad offendere;
A Marsala, personale del locale Commissariato, oltre all'arresto della 48enne S .N., nata in Romania, gravata da mandato di arresto europeo emesso dalle autorità rumene poiché ritenuta colpevole dei reati di associazione per delinquere finalizzata alla truffa ed uso di atto falso, ha arrestato, in esecuzione dell'ordinanza, emessa dal Tribunale di Sorveglianza di Palermo, il 60enne marsalese C.V. che deve scontare una condanna a mesi 4 di reclusione per ricettazione. Denunciato a piede libero il 33enne marsalese L.A. per guida senza patente; arrestato per evasione dai domiciliari la 46enne C.A., nata ad Udine e residente a Marsala.
A Mazara del Vallo il personale del locale Commissariato ha denunciato a piede libero il 21enne P.S., di Castelvetrano, per diffamazione aggravata.
A Castelvetrano, personale del locale Commissariato ha denunciato piede libero il 47enne B.M.G., nato e residente Castelvetrano, per inosservanza degli obblighi derivanti dalla misura di prevenzione della sorveglianza speciale di pubblica sicurezza; il 67enne M.F., di Castelvetrano, per violazione colposa dei doveri inerenti la custodia di cose sottoposte a sequestro; il 32enne C.G., di Castelvetrano, per furto aggravato di energia elettrica; denunciato anche il 46enne S.M., di Castelvetrano, per inosservanza degli obblighi derivanti dalla misura di prevenzione della sorveglianza speciale di pubblica sicurezza; il 56enne M.C., di Castelvetrano, per furto di energia elettrica, il 63enne R.A., di Partanna, per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, il 53enne tunisino  M.M., residente a Partanna, per falsità ideologica commessa dal privato in atto pubblico.
Ad Alcamo i poliziotti del locale Commissariato hanno denunciato a piede libero il 25enne E.K.A., nato in Marocco, per maltrattamenti in famiglia e violenza privata aggravata; il 64enne C.A., nato Palermo e residente a Casteldaccia, per appropriazione indebita aggravata e inosservanza delle prescrizioni imposte dalla misura di prevenzione della sorveglianza speciale di pubblica sicurezza.
Gli uomini del Commissariato di Castellammare del Golfo, in esecuzione della ordinanza emessa dal Tribunale di Sorveglianza di Palermo, hanno sottoposto il 70enne V.V., nato a Gurdigliano (LE) e residente a Castellammare del Golfo, alla misura alternativa della detenzione domiciliare per furto di energia elettrica.
 

© Riproduzione riservata

Commenti
Furti, maltrattamenti in famiglia e altri reati in provincia di Trapani, il report della Questura
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Altre Notizie