Trapani Oggi
Trapani Oggi

Domenica, 05 Luglio 2020

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Gestione migranti, in Prefettura audizioni della Commissione di inchiesta - Trapani Oggi

0 Commenti

3

0

3

1

0

Testo

Stampa

Attualità
Trapani

Gestione migranti, in Prefettura audizioni della Commissione di inchiesta

17 Maggio 2016 11:03, di Ornella Fulco
Gestione migranti, in Prefettura audizioni della Commissione di inchiesta
Attualità
visite 280

Si svolgeranno domani, a partire dalle 17, nel salone di rappresentanza della Prefettura le audizioni della Commissione parlamentare d’inchiesta sul sistema di accoglienza, identificazione ed espulsione, sulle condizioni di trattenimento dei migranti e sulle risorse pubbliche impegnate presieduta dal deputato Federico Gelli. Saranno ascoltati il prefetto Falco, il questore Agricola, il sindaco Damiano, il procuratore della Repubblica Viola e il presidente della Commissione territoriale per il riconoscimento della protezione internazionale. Una delegazione della Commissione visiterà anche l'hotspot di Milo. “Gli hotspot - ha dichiarato Gelli - devono rimanere centri di identificazione e non trasformarsi in centri di permanenza rischiando di non essere in grado di assorbire il flusso di migranti che aumenterà nei prossimi mesi". "Per evitare questo rischio, sarà compito della commissione - prosegue il parlamentare del PD - monitorare l'efficienza di questi luoghi garantendo la massima semplificazione dei processi di identificazione ancora troppo lunghi. Sarà poi importante continuare a sviluppare il filone d'inchiesta relativo al sistema sanitario dei centri. Ad oggi ancora non esiste un fascicolo sanitario elettronico utile a registrare le visite a cui si sottopongono coloro che arrivano nel nostro Paese e in grado di seguire il percorso del migrante nel nostro territorio ed evitare di ripetere inutilmente esami e accertamenti. E' necessario intervenire quanto prima per dotare di questo strumento i quattro hotspot presenti in Italia che favorirebbero sicuramente una maggiore sicurezza dell’intero sistema".

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings