Trapani Oggi
Trapani Oggi

Giovedì, 09 Aprile 2020

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Gestione rifiuti, la provincia di Trapani migliore tra le siciliane ma... - Trapani Oggi

0 Commenti

4

0

0

3

3

Testo

Stampa

Attualità
Trapani

Gestione rifiuti, la provincia di Trapani migliore tra le siciliane ma...

11 Dicembre 2015 13:00, di Ornella Fulco
Gestione rifiuti, la provincia di Trapani migliore tra le siciliane ma...
Attualità
visite 281

La provincia di Trapani è la prima in Sicilia nella gestione dei rifiuti urbani.Il dato, relativo al 2014, è stato fornito dall'ISPRA, l'Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale nell'edizione 2015 del suo "Rapporto Rifiuti Urbani". Nelle tabelle presentate sono indicate le percentuali totali di produzione e raccolta differenziata dei rifiuti urbani in Sicilia - prendendo in esame gli anni dal 2010 al 2014 - e le percentuali suddivise per frazione merceologica relative al 2014. Con una popolazione provinciale di 436.296 utenti e una raccolta totale di 210.197 tonnellate - pari a 481,8 chilogrammi pro-capite - sono state 50.766,8 le tonnellate di rifiuti differenziati raccolti, raggiungendo così la migliore percentuale - pari al 24,2 per cento - fra tutte le province siciliane. Queste le percentuali delle altre province: Catania 16,8 per cento, Ragusa 15,1 per cento, Caltanissetta 14,9 per cento, Agrigento 13,2 per cento, Messina 8,4 per cento, Siracusa 7,8 per cento, Palermo 7,8 per cento, Enna 6,1 per cento. Se in Sicilia, quindi, il risultato premia la provincia di Trapani, in termini assoluti, però, si colloca ancora molto lontano dalla media nazionale che, per il 2014, raggiunge il 45,2 per cento. A livello regionale la più alta percentuale di raccolta è ottenuta dal Veneto, con il 67,6 per cento, seguito dal Trentino Alto Adige con il 67 per cento. Entrambe le regioni hanno superato l’obiettivo del 65 per cento fissato dalla normativa per il 2012. La Sicilia si ferma al 12,5 per cento, con una contrazione, rispetto al 2013 quando la percentuale di raccolta si è attestata al 13,3 per cento. Su scala provinciale, i livelli più elevati di raccolta differenziata si rilevano per la provincia di Treviso, che nel 2014 arriva al 81,9 per cento di raccolta differenziata dei rifiuti, e per quella di Pordenone, con il 76,8 per cento. I livelli più bassi di raccolta differenziata, inferiori al 10 per cento, si osservano, invece, per le province siciliane di Enna, Palermo, Siracusa e Messina. I dati dell'ISPRA mostrano che anche nel caso della gestione dei rifiuti forte è il divario tra il Nord, dove la raccolta differenziata raggiunge i 7,8 milioni di tonnellate, il Centro - con 2,7 milioni di tonnellate - e il Sud con poco meno di 2,9 milioni di tonnellate. Traducendo i valori in percentuali, calcolate rispetto alla produzione totale dei rifiuti urbani di ciascuna macroarea, si raggiunge il 56,7 per cento nelle regioni settentrionali, il 40,8 per cento in quelle del Centro e il 31,3 per cento nelle regioni del Mezzogiorno. Il Rapporto Rifiuti Urbani, giunto alla sua diciassettesima edizione, è frutto di una complessa attività di raccolta, analisi ed elaborazione di dati da parte del Servizio Rifiuti dell’ISPRA, in attuazione di uno specifico compito istituzionale previsto dalla legge 152 del 2006. Per consultare le schede relative alla Sicilia cliccare qui

© Riproduzione riservata

Commenti
Gestione rifiuti, la provincia di Trapani migliore tra le siciliane ma...
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Altre Notizie
Change privacy settings