Trapani Oggi
Trapani Oggi

Domenica, 15 Dicembre 2019

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Gestione strisce blu, "Progetto per Trapani" e Co.di.ci. chiedono chiarimenti al Comune - Trapani Oggi

0 Commenti

3

1

0

0

5

Testo

Stampa

Attualità
Trapani

Gestione strisce blu, "Progetto per Trapani" e Co.di.ci. chiedono chiarimenti al Comune

03 Maggio 2016 15:35, di Niki
Gestione strisce blu, "Progetto per Trapani" e Co.di.ci. chiedono chiarimenti al Comune
Attualità
visite 212

I 45 lavoratori della Mazal Global Solutions - che gestisce gli stalli a pagamento in città - sono senza stipendi. L'allarme è stato lanciato con un'interrogazione dal consigliere comunale Enzo Abbruscato che evidenzia come siano giunte "notizie poco rassicuranti sulla società" sia dal punto di vista finanziario sia da quello operativo. Il consigliere del PD chiede al sindaco e al comandante della Polizia Municipale di informare il Consiglio sulla situazione finanziaria tra il Comune e la società per evitare sia disagi per i dipendenti sia un danno alle casse comunali a cui spetta il versamento di un aggio annuale, da parte della concessionaria, che ammonta a circa 400mila euro. Sulla vicenda sono intervenute anche le associazioni "Progetto per Trapani" e Co.di.ci. che, in una nota a firma del presidente Stefano Farina e del responsabile provinciale Vincenzo Maltese, evidenziano che "la Procura di Milano, nell'ambito di una inchiesta per bancarotta fraudolenta, ha posto sotto sequestro la Global Mazal Solution" e chiedono di sapere perché l'amministrazione comunale trapanese "ha prorogato di un anno il termine contrattuale, ben sette mesi prima della scadenza; perché non si è proceduto alla redazione di un nuovo bando, (d'altronde il tempo ancora c'era tutto) e si è avuto tanta fretta nel prorogare a mezzo decreto sindacale; se, alla luce dei fatti appena accaduti, anche per evitare possibili ripercussioni sui lavoratori, l'amministrazione non valuti di risolvere il contratto e, nelle more, proseguire il servizio attuale predisponendo con urgenza un nuovo bando con clausola di salvaguardia per i lavoratori". Secondo i responsabili di "Progetto per Trapani" e Co.di.ci. "la gestione dei parcheggi e degli ausiliari non ci lascia tranquilli anche perché vogliamo sapere se attualmente gli stessi siano regolarmente pagati, se Mazal abbia versato alle casse comunali alla scadenza trimestrale prevista, la percentuale di aggio spettante contrattualmente per l'amministrazione comunale al 18,10 % sugli introiti. L'inadempimento sia nel primo che nel secondo caso -sottolineano - sarebbe un valido motivo di risoluzione contrattuale per grave inadempienza del contratto di appalto". Le due associazioni evidenziano che "già diversi Comuni, in questi giorni, stanno risolvendo il contratto con Mazal e avviando le fasi per il nuovo bando. Per questo - proseguono - riteniamo sarebbe opportuno convocare immediatamente la Commissione Bilancio del Comune per sapere in che modo l'amministrazione intende affrontare questa situazione". Farina e Maltese, inoltre, chiedono che contestualmente alla previsione del nuovo piano parcheggi venga approvato un nuovo Piano urbano del Traffico ricordando che "tale mancata previsione è stata uno dei motivi aggiunti del ricorso al TAR di Palermo, quando venne impugnata l'Ordinanza sindacale 122/2013, ricorso che è tutt'ora pendente presso l'Organo di Giustizia amministrativa in attesa di eventuale istanza di prelievo e fissazione udienza di merito".

© Riproduzione riservata

Commenti
Gestione strisce blu, "Progetto per Trapani" e Co.di.ci. chiedono chiarimenti al Comune
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Altre Notizie