Trapani Oggi
Trapani Oggi

Giovedì, 09 Luglio 2020

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Giornata Fai al parco archeologico di Capo Boeo - Trapani Oggi

0 Commenti

3

0

0

2

0

Testo

Stampa

Cultura
Editoriale

Giornata Fai al parco archeologico di Capo Boeo

21 Marzo 2013 15:26, di Redazione
Giornata Fai al parco archeologico di Capo Boeo
Cultura
visite 342

Secondo anno consecutivo a Marsala della "Giornata Fai di Primavera", grazie alla collaborazione del Parco archeologico e ambientale con il locale Gruppo di lavoro Fai.  L’iniziativa, dal significativo titolo "Le pietre parlano", si svolgerà, sabato e domenica prossimi, nell’Area archeologico-naturalistica di Capo Boeo per contribuire alla conoscenza del patrimonio archeologico di Lilibeo/Marsala e, in particolare, del monumento più emblematico, la cosiddetta “Grotta della Sibilla” nella Chiesa di San Giovanni al Boeo. L’Area sarà aperta liberamente a tutti dall’ingresso di Piazza della Vittoria (Porta Nuova) dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 18. La visita dei monumenti archeologici sarà animata dagli “Apprendisti Ciceroni” che, come lo scorso anno, parteciperanno numerosi alla manifestazione. Il percorso di visita sarà agevolato dai pannelli didattici, collocati presso tutte le aree di scavo, con testi in cinque lingue e immagini che rievocano la vita nelle case e nelle strade dell’antica Lilibeo. Sabato mattina, dalle 10 alle 13 è prevista anche la visita, guidata dall’archeologa del Parco Maria Grazia Griffo, all’Ipogeo di Crispia Salvia, il più importante monumento della Necropoli di Lilibeo, al momento anche l’unico per la ricchezza della sua decorazione pittorica. Nella Chiesa di San Giovanni Battista al Boeo, sabato pomeriggio, alle 16.30, l’Arciprete don Giuseppe Ponte celebrerà un rito liturgico particolarmente evocativo: la benedizione delle acque che sgorgano nella cripta che fu il primo battistero della comunità cristiana di Lilibeo. Domenica, dalle 10 alle 13, sarà possibile visitare questo sito archeologico così evocativo per la storia del primo Cristianesimo in Sicilia.

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings