Trapani Oggi

Gli tolgono i figli e lui irrompe in ufficio comunale, arrestato un 30enne - Trapani Oggi

Castelvetrano | Cronaca

Gli tolgono i figli e lui irrompe in ufficio comunale, arrestato un 30enne

18 Febbraio 2017 10:27, di Ornella Fulco
visite 660

E' stato arrestato dai Carabinieri l'uomo che, ieri mattina, ha seminato il panico negli uffici del "Punto Informagiovani" del Comune in piazza Genera...

E' stato arrestato dai Carabinieri l'uomo che, ieri mattina, ha seminato il panico negli uffici del "Punto Informagiovani" del Comune in piazza Generale Cascino. Si tratta di un 30enne castelvetranese che, dopo avere danneggiato a calci il portone d’ingresso, si è introdotto all'interno insieme ad alcuni familiari mettendo a soqquadro l'ufficio e minacciando le assistenti sociali presenti. La ragione del gesto è da ricondursi all'esecuzione di un provvedimento emesso dal Tribunale dei Minori di Palermo, su segnalazione dei Servizi sociali del Comune di Castelvetrano, che ha disposto per i figli minorenni dell'uomo la sistemazione in una casa famiglia. I due bambini erano stati prelevati mentre si trovavano all'asilo e i genitori hanno avuto la cattiva sorpresa di non trovarli - secondo quanto riferisce il sito Castelvetranonews - quando erano andati a prenderli al termine dell'orario scolastico. Una volta ristabilito l’ordine e calmati gli animi, i presenti sono stati condotti negli uffici della Compagnia Carabinieri di via Vittorio Veneto e Accardi è stato dichiarato in arresto. Dopo le formalità di rito e su disposizione dell’Autorità giudiziaria, l'uomo è stato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo.

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie