Trapani Oggi

Grave ma non in pericolo di vita, la donna ferita nell'incendio di ieri - Trapani Oggi

Trapani | Cronaca

Grave ma non in pericolo di vita, la donna ferita nell'incendio di ieri

01 Aprile 2022 13:03, di Laura Spanò
visite 1657

Assieme ai due figli rimane ricoverata al Centro Ustioni di Palermo

Sono ancora gravi - ma i medici dicono che non è in pericolo di vita - le condizioni di Bartolomea Angileri, la donna rimasta ustionata, assieme ai figli Pietro e Vito Erice, nell'incendio divampato ieri nella cucina della loro abitazione nel Rione Cappuccinelli a Trapani.

Ricoverata al Civico, la prognosi resta riservata.

Migliorano, invece, le condizioni degli altri due feriti. La madre ha riportato più ustioni, perchè al momento della deflagrazione del gas metano si trovava ai fornelli intenta a preparare il pranzo.  L'abitazione della famiglia Erice si trova in via Giannitrapani a piano terra nel popolare quartiere di Cappuccinelli a Trapani. Illesi per fortuna i due nipotini che giocavano al piano rialzato.

Illesi anche il marito e l'altra figlia.

A scatenare l'inferno di fuoco, il malfunzionamento del fornello e la conseguente fuoriuscita di gas che ha saturato l'ambiente: da qui la deflagrazione e le fiamme. Sul posto i vigili del fuoco per spegnere il rogo ed evitare che si propagasse. Quando sono arrivati l’abitazione era interamente invasa da fumo, proveniente dalla veranda coperta adibita a cucina dove era in atto l’incendio della copertura realizzata con travi e doghe in legno, pannelli in pvc nonché, mobili e pensili, suppellettili, elettrodomestici e masserizie. A dare manforte ai vigili del fuoco i carabinieri giunti immediatamente e la polizia. Le verifiche effetuatte dai tecnici dei vigili del fuoco hanno accertato che la deflagrazione è stata provocata dalla fuga di gas metano, da ricondurre a causa di natura accidentale.

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie