Trapani Oggi
Trapani Oggi

Sabato, 28 Marzo 2020

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Guardia di Finanza, presentato il consuntivo delle attività - Trapani Oggi

0 Commenti

4

3

1

0

0

Testo

Stampa

Video
Trapani

Guardia di Finanza, presentato il consuntivo delle attività

05 Febbraio 2014 13:32, di Ornella Fulco
Guardia di Finanza, presentato il consuntivo delle attività
Video
visite 344

Oltre 50 milioni di euro di imponibili recuperati per la tassazione, 1.038 verifiche e controlli fiscali effettuati, 16,5 milioni di euro di violazioni sull'IVA accertate, 64 evasori totali e 61 persone denunciate per reati fiscali, queste alcune delle cifre relative all'attività svolta nel 2013 dalla Guardia di Finanza in provincia di Trapani diffuse oggi, nel corso dell'incontro con la stampa tenutosi al Comando provinciale della Fiamme Gialle. I dati sono stati illustrati dal colonnello Carlo Ragusa, comandante provinciale, che si è detto soddisfatto dei risultati ottenuti e, oltre a sottolineare il lavoro svolto dai suoi uomini ha tracciato anche quelle che saranno le linee guida per il 2014. Tornando ai risultati, nell’ambito di procedimenti penali per reati tributari e di altri genere, nel corso del 2013 sono stati eseguiti provvedimenti di sequestro preventivo di beni ai fini della confisca per equivalente, per un valore complessivo di 11,9 milioni di euro e avanzate all'Autorità giudiziaria proposte di misure cautelari patrimoniali per un importo complessivo pari a oltre 7 milioni di euro. Intensa anche l'attività di controllo in materia di ricevute e scontrini fiscali: sono stati 4.299 in tutto con 1.789 irregolarità accertate (pari al 41,65%) per inosservanza degli obblighi di emissione. A fronte di ciò gli uomini del Comando provinciale hanno inoltrato all’Agenzia delle Entrate 71 proposte di sospensione dell’autorizzazione all’esercizio dell’attività ed eseguito 121 chiusure di esercizi commerciali per ripetute mancate emissioni di documenti fiscali. Altro importante fronte di intervento, e lo sarà anche per il 2014, l'attività dedicata alle frodi legate ai finanziamenti pubblici sia europei che nazionali: sono state individuare indebite percezioni di finanziamenti pubblici per un ammontare di 540 mila euro, denunciate 66 persone e accertati danni erariali per circa 3,9 milioni di euro. Gli uomini della Guardia di Finanza di Trapani hanno effettuato una serie di operazioni anche nell'ambito della lotta alla contraffazione e alla commercializzazione di prodotti non sicuri o dannosi per la salute dei consumatori: 22 le persone denunciate e circa 17.000 i capi di abbigliamento e accessori contraffatti, nonchè giocattoli sprovvisti della marcatura CE, sequestrati. In materia di diritti d’autore sono state denunciate 2 persone e sequestrati circa 650 compact disk e dvd illecitamente riprodotti. Nel settore delle accise, dei carburanti e delle altre imposte sui consumi sono state verbalizzate 60 persone, di cui 5 denunciate a piede libero, e sequestrati 9.600 Kg. di Gpl ed oli minerali agevolati e non agevolati. Nello settore monopoli e tabacchi, anche in collaborazione con l’Agenzia delle Dogane di Trapani, sono state denunciate 31 persone e sequestrati oltre 136 Kg. di tabacchi lavorati esteri e un automezzo. Importante anche l'attività condotta nel contrasto al mercato degli stupefacenti con 20 persone denunciate, di cui 5 arrestate, e il sequestro di circa 8.000 chilogrammi di hashish; segnalate alla Prefettura di Trapani 73 persone per consumo personale. Due persone sono state denunciate e 10 apparecchi videogames/videopoker sono stati sequestrati nel settore del gioco d'azzardo mentre per esercizio abusivo delle scommesse sono state complessivamente denunciate 5 persone e sequestrati 119 personal computers e altre apparecchiature. Sempre nel settore "Tutela ambientale e altre leggi di pubblica sicurezza", sono state denunciate 242 persone, di cui 5 tratte in arresto, e sequestrati 2 automezzi. Nel settore del mercato dei capitali sono stati eseguiti complessivamente 222 interventi che hanno consentito di individuare 224 violazioni e di sequestrare quote societarie, beni mobili ed immobili per oltre 1,3 milioni di euro. In particolare, sono state denunciate 9 persone per riciclaggio e 35 persone, di cui 3 tratte in arresto, sono state denunciate per usura. Nel corso delle attività sono stati sequestrati oltre 700 mila euro in contanti. Per quanto riguarda le attività contro la criminalità organizzata, realizzate in collaborazione con la Divisione Anticrimine della Questura, si è lavorato sull'aggressione dei patrimoni mafiosi. Nell'anno trascorso sono state due le operazioni di maggiore interesse: quella dello scorso aprile con cui si è data esecuzione al decreto di applicazione di misure di prevenzione emesso nei confronti di Francesco e Vincenzo Morici, costruttori edili accusati di far parte di un cartello di imprenditori collegato ai boss Vincenzo Virga e Francesco Pace, tramite l’imprenditore mafioso Tommaso Coppola. In quel caso la misura di prevenzione riguardava 9 società, 2 ditte individuali, un cospicuo numero di quote sociali di 10 società, 142 beni immobili, 37 beni mobili registrati e 36 conti correnti bancari per un valore complessivo di oltre 30 milioni di euro. L'altra operazione, del dicembre scorso, ha riguardato l'applicazione di misure di prevenzione nei confronti di Filippo, Francesco e Maria Guttadauro e di Massimo Niceta, ritenuti vicini al boss latitante Matteo Messina Denaro, per un valore complessivo circa 1 milione di euro.

© Riproduzione riservata

Loading the player...
Commenti
Guardia di Finanza, presentato il consuntivo delle attività
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Altre Notizie
Change privacy settings