Trapani Oggi
Trapani Oggi

Sabato, 17 Aprile 2021

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Guerrieri flop, granata ancora ko e Lega Pro incombente - Trapani Oggi

0 Commenti

3

1

3

1

3

Testo

Stampa

Sport
Trapani

Guerrieri flop, granata ancora ko e Lega Pro incombente

16 Dicembre 2016 22:39, di Salvatore Morselli
Guerrieri flop, granata ancora ko e Lega Pro incombente
Sport
visite 526

Vince il Frosinone, perde … Guerrieri. Il portiere granata è stato il principale responsabile della sconfitta del Trapani e, anche se ci sono ancora due partite alla fine dell' andata e poi l’intero girone di ritorno, a meno di un fantascientifico ritorno, di fatto fa precipitare ulteriormente il Trapani verso la Lega Pro. Partita di quelle segnate, con la formazione di Calori che, eccezion fatta per Guerrieri, si è espressa sulla sufficienza. I granata hanno lottato, erano riusciti a raddrizzare il risultato dopo il gol in apertura di Dionisi con Coronado, ma poi Guerrieri con tre “paperissime” ha gettato nello sconforto Fazio e compagni ed i tifosi che a questo punto non hanno avuto neanche la forza di contestare l’undici di casa. Certamente il morale del ragazzo, scuola Lazio, è sotto le suole delle scarpe, come lo è anche per i compagni che vedono vanificati tutti i loro sforzi. Trapani resta amaramente sempre più ultima e per mister Calori ed il Diesse Salvatori riuscire a tirarsi fuori è impresa titanica. Si inizia con lo sciopero del tifo di quindici minuti della curva e qualche fischio, forse premonitore, indirizzato a Guerrieri in fase di presentazione delle squadre. Altra novità, il cambio di panchina con Calori che ha chiesto ed ottenuto di sedere su quella che abitualmente è degli ospiti. Forse una sorta di richiesta cabalistica o, ancora, di voler dare una svolta. Ma non serve a molto perché al 10’ Ciofani serve palla a Dionisi, tiro immediato di contro balzo e nulla da fare per Guerrieri. Trapani sotto di un gol. Il Frosinone non arretra ed al 12’ Kragl ci prova da fuori area, palla rimbalza davanti a Guerrieri che mette in angolo. Occasione d’oro per il Trapani al 13’ con Zappino che esce male, Citro si avventa sulla palla ma è troppo decentrato e manda sull’esterno della rete. Un minuto dopo ci prova Petkovic, poi la palla arriva a Coronado ma un difensore salva in angolo, Sugli sviluppi gran botta di Casasola con la sfera che impatta sulla schiena di Brighenti che va per terra con l’arbitro che interrompe il gioco per consentire di prestare aiuto al giocatore laziale. Al 28’ si vede ancora il Trapani con Barillà su cui deve uscire fuori area di testa Zappino. Poi lo stesso Barillà ci prova con un tiro da fuori area ma la palla è alta. Al 30’ fallo di Sammarco su Barillà appena fuori area, giallo per il ciociaro e punizione di Scozzarella che va alta. Ancora una punizione per i granata al 33’, ma il tiro di Colombatto è facile preda di Zappino. Trapani non trova spazi nella fitta metà campo del Frosinone ed allora ci prova da lontano Barillà al 38’ con un tiro che sibila vicino al set a sinistra di Zappino che non ci sarebbe arrivato. I granata impegnano Zappino al 42’ con Coronado. Sulla ripartenza Dionisi per pcoo non mette a segno il gol del raddoppio con la palla che si abbassa di poco oltre la traversa. Nel secondo tempo, pronti, via e dopo 20 secondi Coronado in area frusinate,a sinistra, addomestica il pallone e lo manda alle spalle di Zappino pareggiando i conti. Al 54’ ancora un errore marchiano di Guerrieri che esce male non bloccando la palla su cui si avventa Daniel Ciofani che mette comodamente dentro. Al 58’ ancora un errore dell’estremo difensore granata che sul proprio palo si fa beffare da Matteo Ciofani tra la disperazione di Casasola e compagni. Coronado, indomito, ci prova al 61’, ma tiro fuori. Il poker lo cala Kragl al 74’ con un tiro da fuori area, su cui ancora una volta Guerrieri non è puntuale. Saltano i nervi a Citro che butta palla fuori dopo che gli è stata fischiata punizione contro e Manganiello al 81’ lo espelle. Trapani in dieci che a Cesena, oltre a Barillà, ci andrà anche senza lo stesso Citro. Ma questo è futuro prossimo. Il presente è nero, anzi nerissimo, anche se la Curva Nord a fine gara chiama i granata quasi tendendo la mano in segno di pace. Trapani – Frosinone 1 - 4 Trapani (4-3-1-2) Guerrieri 4, Fazio 6, Casasola 6,5, Figliomeni 6, Rizzato 6, Scozzarella 6 (78’ Ciaramitaro), Colombatto 6,5, Barillà 6 (61’ Nizzetto) Coronado 7 (80’ De Cenco), Petkovic 5,5, Citro 5,5 a disposizione: Farelli, Daì, Legittimo, Visconti, Kresic, Nizzetto, Ciaramitaro, Canotto, De Cenco, All. Alessandro Calori Frosinone (3-5-2) Zappino 6, M. Ciofani 6, Ariaudo 6, Brighenti 6, Mazzotta 6 (82’ Crivello sv), Pryyma 6, Sammarco 6,5, Gori 6, Kragl 6,5 (78’ Frara sv), Dionisi 7, (89’ Volpe), D. Ciofani 7 a disposizione: Bardi, Palombo, Crivello, Russo, Frara, Gugher, Preti, Volte, Csurko All. Pasquale Marino Arbitro Manganiello di Pinerolo, assistenti Cangiano di Napoli e Oliveri di Palermo, Pillitteri di Palermo Reti : 10’ Dionisi, al 46’ Coronado, 55’  D. Ciofani, 58' M. Ciofani, 74’ Kragl, Note spettatori 4834 per un incasso di 37856 euro recupero 1 /0 angoli 3 a 3 espulso Citro all’81’, ammoniti Casasola, Barillà, Coronado, Rizzato per il Trapani, Sammarco, Ariaudo per il Frosinone

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings