Trapani Oggi

Guida alla scelta del miglior template per newsletter - Trapani Oggi

Guida alla scelta del miglior template per newsletter

22 Marzo 2022 09:00, di Eros Santoni
visite 614

Template: cosa sono e a che cosa servono

Una delle scelte più importanti da prendere in una strategia di email marketing è quella del miglior template per l’invio di newsletter. L’impressione grafica è la prima che colpisce i clienti nel momento di apertura di materiale pubblicitario, oltre ad essere quella che più grava sulla scelta del cliente di continuare o meno a leggere la mail. In questo articolo, alcuni consigli pratici per stupire i propri clienti scegliendo i migliori template per newsletter gratis.

Template: cosa sono e a che cosa servono Il template è il punto di partenza per creare tutte le pagine del proprio sito internet. Grazie a questo modello di tema è infatti possibile evidenziare alcune parti del sito che si vogliono mettere in risalto o compiere azioni come inserire un carosello di immagini o moduli di contatto per le landing page.

La scelta del giusto template per le newsletter La newsletter, in principio, nasce con lo scopo di informare i clienti di un'azienda e di coltivare il rapporto già in essere. Tuttavia, è ormai noto che le persone che leggono le newsletter passano in media l’80% del tempo in più su un sito, rispetto a coloro che le cestinano.

Creare una newsletter di successo è dunque determinante per aumentare le visite sul proprio sito e, di conseguenza, anche la vendita di eventuali prodotti o servizi. Il template in questo senso gioca un ruolo fondamentale, in quanto non solo dovrà catturare l'attenzione dei lettori, ma anche condurli a rispondere alla call to action.

Consigli per la scelta Il template di una newsletter dovrà essere scelto in base a diversi fattori. Questi i più importanti da tenere in considerazione: Le aspettative dei lettori: nella scelta del template è necessario mettersi nei panni del pubblico. Potrebbe essere utile porsi domande del tipo: Perché i clienti si sono iscritti alla newsletter? Cosa si aspettano dalla mia azienda? Una volta chiarite le aspettative dei lettori, e come soddisfarle, sarà molto più semplice scegliere il giusto template. Ad esempio, un template minimalista è perfetto per la vendita di corsi di meditazione, mentre uno ricco di sezioni potrebbe essere più idoneo per delle vendite promozionali di prodotti casalinghi. L’immagine del brand: le campagne di marketing devono restare coerenti a quella che è già l'immagine del brand, indipendentemente da quali sono i canali che si utilizzano per la promozione. Per questo motivo, è necessario scegliere, o sviluppare, il template della newsletter il più in linea possibile con lo stile grafico del proprio sito internet. È molto importante rimanere coerenti sotto il punto di vista del design, in quanto questo assicura un'immagine più professionale agli occhi dei propri clienti, oltre ad essere un'ottima strategia di branding.

Installazioni in attivo: per ogni template presente sul web è possibile verificare il numero degli utenti che lo hanno installato e lo stanno utilizzando al momento in cui viene effettuato il controllo. Questo è un indice di gradimento da parte degli utenti, e di qualità del template stesso non indifferente, in quanto rivela quante persone mantengono il template dopo averlo installato, e quante invece lo disattivano successivamente.

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie