Trapani Oggi
Trapani Oggi

Lunedì, 01 Giugno 2020

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Idroambulanza ferma, Fazio e Ruggirello presentano interrogazione all'Ars - Trapani Oggi

0 Commenti

4

0

0

4

4

Testo

Stampa

Politica
Favignana

Idroambulanza ferma, Fazio e Ruggirello presentano interrogazione all'Ars

19 Marzo 2015 12:39, di Niki Mazara
Idroambulanza ferma, Fazio e Ruggirello presentano interrogazione all'Ars
Politica
visite 290

Immagine di repertorio Il servizio di idroambulanza nelle Egadi è fermo. Lo denunciano, con due distinte interrogazioni, i deputati regionali Girolamo Fazio e Paolo Ruggirello. Donato nel 2013 al Comune di Favignana dalla stilista Miuccia Prada, il gommone cabinato dotato di barelle e attrezzature mediche, consente il tempestivo soccorso e trasporto degli ammalati fino alla terraferma. L'idroambulanza, battezzata "Santa Lucia", è diventata operativa solo nello scorso mese di giugno dopo la firma di una convenzione fra l'Azienda sanitaria provinciale di Trapani e il Comune di Favignana ed ha effettuato 61 trasferimenti diurni e 21 notturni, gestiti dalla Centrale operativa 118, fino al momento del suo fermo. Secondo quanto stabilito dalla convenzione, l'amministrazione comunale di Favignana garantisce gli oneri economici connessi alla polizza assicurativa e alla manutenzione ordinaria e straordinaria del mezzo mentre l'Asp si è obbligata a fornire il personale per l'utilizzo dell'idroambulanza e il personale sanitario per l'assistenza a bordo, a tenere in efficienza le attrezzature sanitarie presenti a bordo del gommone, a rifornirlodi carburante e a fornire i prodotti medicinali e gli ausili sanitari ritenuti necessari. Dal 30 novembre scorso, però, il mezzo non è stato più utilizzato. L'Asp ha deliberato il rinnovo della convenzione con decorrenza dal 1 dicembre 2014 e con scadenza il 1 dicembre 2015. Nonostante ciò, però, il servizio non è ripreso perchè l'Azienda sanitaria non ha - riferisce l'onorevole Fazio nella sua interrogazione - personale idoneo all'uso del mezzo nautico perchè non ha rinnovato il contratto ai quattro conduttori precedentemente utilizzati. Una decisione nata dalla necessità - ricorda il parlamentare trapanese - di rispettare le misure di contenimento delle spese per il personale a tempo determinato. Attualmente il trasporto di emergenza dalle isole Egadi alla terraferma è assicurato attraverso il servizio di elisoccorso le cui tariffe sono determinate in 124 euro al minuto, quindi molto più onerose rispetto ad un trasferimento in idroambulanza, come sottolineano nelle loro interrogazioni sia Ruggirello che Fazio. Si chiede, quindi, al presidente della Regione e all'assessore regionale alla Salute di dare una risposta decisiva alla questione i cui risvolti di natura non solo sanitaria appaiono ben più onerosi del servizio attualmente soppresso.

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings