Trapani Oggi

Il fiuto di Enea scopre droga in una cella del carcere di Trapani - Trapani Oggi

Trapani-Erice | Cronaca

Il fiuto di Enea scopre droga in una cella del carcere di Trapani

03 Aprile 2023 08:20, di Laura Spanò
visite 2503

Enea al momento sta svolgendo il periodo di addestramento

Nel corso di un controllo per prevenire l’eventuale introduzione di sostanze stupefacenti in carcere,
Enea, il cane antidroga della Polizia Penitenziaria ha segnalato la presenza di sostanze stupefacenti all'interno di una cella. Dopo un accurato accertamento gli agenti della polizia penitenziaria hanno scoperto che abilmente celata dentro una scarpa, vi era una sostanza risultata positiva al drug test, che è stata sequestrata e i relativi atti trasmessi alla Procura della Repubblica di Trapani.

A darne notizia è Gioacchino Veneziano Segretario regionale dell Uilpa che si congratula con i Poliziotti Penitenziari conduttori cinofili. Lo stesso Veneziano però evidenzia: “che dopo 21 anni
dall'istituzione del Servizio Cinofili della Polizia Penitenziaria è giunto il momento di istituire un apposito regolamento che possa consentire ai cani che si distinguono nelle azioni di rinvenimento e di contrasto nei tentativi di introduzione di droga nelle carceri e non, di essere premiati unitamente ai conduttori, come previsto per le altre Forze di Polizia”.
Il cane Enea attualmente è nella fase dell'addestramento, ma grazie alla sapiente guida dei istruttori/conduttori della Polizia Penitenziaria, sta già dimostrando di avere una altissima abilità.

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie