Trapani Oggi

Il Gip di Trapani ha rinviato a giudizio Francesco Paolo Rallo - Trapani Oggi

Trapani | Cronaca

Il Gip di Trapani ha rinviato a giudizio Francesco Paolo Rallo

19 Luglio 2021 14:15, di Redazione
visite 1467

Atti persecutori dopo archiviazione accuse su "caso parcheggi"

Rinviato a giudizio Francesco Paolo Rallo, 55 anni, marito del sindaco di Erice, Daniela Toscano, l’accusa è di atti persecutori per le minacce che nell’ottobre del 2019 avrebbe rivolto nei confronti
dell’imprenditore trapanese Riccardo Agliano e della moglie di questi. La prima udienza si terrà il prossimo 9 settembre. A disporlo il Gip Samuele Corso su richiesta del Pm, il sostituto
procuratore Franco Belvisi, titolare delle indagini relative al sindaco di Erice per il cosiddetto «caso parcheggi». Per l'accusa il sindaco Toscano avrebbe agevolato una ditta nell’aggiudicarsi un’area da adibire a parcheggio privato a scapito della azienda di Riccardo Agliano che si rivolse alla
Procura facendo scattare l’inchiesta.

Accuse queste archiviate dal Gup su richiesta dello stesso Pm dopo il doppio annullamento, prima
del Riesame, poi della Cassazione, della misura cautelare del divieto di dimora nei confronti del sindaco.
Le accuse nei confronti del marito di Daniela Toscano, Francesco Paolo Rallo, rappresentano uno stralcio dal procedimento principale. Rallo avrebbe ripetutamente minacciato Agliano e la moglie in almeno tre distinti episodi che sarebbero avvenuti nei pressi della scuola frequentata dai figli
dell’imprenditore. In una occasione, secondo l’accusa, Rallo avrebbe lasciato nell’auto di Agliano un foglio A4 recante la scritta «Sbirro» ed una croce.

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie