Trapani Oggi
Trapani Oggi

Sabato, 04 Aprile 2020

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Il gruppo di FI presenta ricorso contro reintegro Fazio in Consiglio comunale - Trapani Oggi

0 Commenti

3

3

0

1

0

Testo

Stampa

Politica
Trapani

Il gruppo di FI presenta ricorso contro reintegro Fazio in Consiglio comunale

26 Aprile 2017 17:34, di Redazione
Il gruppo di FI presenta ricorso contro reintegro Fazio in Consiglio comunale
Politica
visite 377

I componenti del gruppo consiliare di Forza Italia Giuseppe Guaiana, Nicola Lamia e Leo Peralta, hanno presentato ricorso alla Corte d'Appello di Palermo contro la sentenza con cui il Tribunale civile di Trapani aveva dichiarato insussistente, lo scorso 13 aprile, la causa d’incompatibilità per lite pendente con il Comune che aveva determinato una delibera di decadenza da consigliere comunale di Mimmo Fazio. Secondo la normativa vigente "contro l’ordinanza pronunciata dal Tribunale può essere proposto appello da qualsiasi cittadino elettore dell’ente locale o da chiunque altro abbia diretto interesse, dal Procuratore della Repubblica e dal Prefetto quando questo ha promosso l’azione di ineleggibilità”. Secondo il legale dei tre consiglieri di FI, l'avvocato Gino Bosco, il Comune di Trapani, che per il Tribunale non aveva alcun titolo per entrare nel processo, ha invece “un diritto soggettivo di natura economica e patrimoniale”. Nel ricorso si affronta anche la questione della fidejussione assicurativa che - secondo il legale - il Consiglio comunale non ha mai potuto discutere perché mai stata oggetto di confronto di merito in aula. Nel ricorso si sostiene che la dichiarazione unilaterale di garanzia di Fazio - che sollevava da qualsiasi conseguenza economica il Comune in caso di sua condanna a risarcire Vito Dolce - era insufficiente a rimuovere la causa d’incompatibilità dalla carica di consigliere per lite pendente. C’è da ricordare che la richiesta di Dolce è stata rigettata in primo grado e che contro la sentenza favorevole a Fazio è  stato proposto appello. La fidejussione pari a 220mila euro, inoltre, viene giudicata nel ricorso “claudicante”, soprattutto dal punto di vista temporale in quanto scadrà il 10 aprile 2018. Il legale chiede alla Corte d’Appello cosa accadrebbe se il termine venisse superato – come è probabile visti i tempi della giustizia – dalle vicende processuali. Nel quarto ed ultimo motivo d’appello viene evidenziato che “tra gli atti idonei identificati dalla giurisprudenza (a superare la lite) non risulta compresa una polizia fidejussoria a tempo parziale”. L’avvocato rimarca anche che la richiesta di Fazio al Tribunale civile di annullare le deliberazioni consiliari sulla sua incompatibilità e successiva decadenza non è stata accolta. Ma i giudici hanno dichiarato di non poter procedere solo per un difetto di giurisdizione. Tocca, infatti,al Tar pronunciarsi in merito a questo tipo di questioni e la causa è in corso. Il ritorno di Fazio in Consiglio comunale è all’ordine del giorno della seduta in programma oggi pomeriggio alle 18,30 ma il ricorso presentato dal gruppo consiliare di Forza Italia non consentirà - almeno per il momento - il suo reintegro.

© Riproduzione riservata

Commenti
Il gruppo di FI presenta ricorso contro reintegro Fazio in Consiglio comunale
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Altre Notizie
Change privacy settings