Trapani Oggi

Il mare di San Vito lo Capo restituisce un reperto del passato - Trapani Oggi

San Vito Lo Capo | Attualità

Il mare di San Vito lo Capo restituisce un reperto del passato

05 Giugno 2022 07:30, di Alessandro De Bartolomeo
visite 2028

Recuperato un manufatto sommerso datato epoca greco-romana

Le acque della tonnara del secco a San Vito lo Capo hanno restituito alla pubblica visione un antico manufatto sommerso che da una prima stima sarebbe riconducibile ad epoca Greco-romana. 

Il reperto, un bacile in ceramica, recuperato quasi intatto, era stato localizzato dall'istruttore subacqueo Marcello Basile che ne aveva dato notizia al funzionario della Soprintendenza del Mare, Pietro Selvaggio.E così ieri, dopo aver avvisato i Carabinieri e la Polizia Municipale di San Vito lo Capo, i sub Marcello Basile e Andrea Mineo, con la presenza in immersione del Soprintendente del Mare Ferdinando Maurici, hanno proceduto al recupero, con l'assistenza in barca di Carla Rigoli.

Sulla pagina ufficiale di Facebook dell'Assessorato regionale beni Culturali ed identità siciliana che ha dato la notizia in un post pubblicato,  le parole dell'Assessore Alberto Samonà sul prezioso ritrovamento: "Il nostro mare - sottolinea l'assessore Regionale dei Beni Culturali e dell'Identità Siciliana, Alberto Samonà - continua a restituire interessanti reperti archeologici, che testimoniano la ricchezza storico culturale della Sicilia. Un patrimonio immenso, che vede la Soprintendenza del Mare costantemente impegnata con azioni di individuazione, interventi di recupero e una capillare e incessante attivita di valorizzazione".

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie