Trapani Oggi

Il Movimento Civico "A Misura d'Uomo" su Mokarta - Trapani Oggi

Trapani | Politica

Il Movimento Civico "A Misura d'Uomo" su Mokarta

12 Aprile 2017 13:49, di Niki Mazzara
visite 634

Il Movimento Civico "A Misura d'Uomo"tramite il suo cofondatore Natale Salvo interviene a sostegno della popolazione della frazione Mokarta. “Settecento anime abbandonate dal Comune. Sono quelle del villaggio di Mokarta, frazione di Trapani. Mokarta non ha una scuola - continua Salvo -. L’aveva, in verità, ma una decina d’anni fa fu chiusa. I bambini, tanto quelli dell’infanzia quanto della primaria, “traslocati” nella vicina Napola. I locali dell’ex scuola sono fruiti, di tanto in tanto, non è chiaro a che titolo, e con che beneficio per la Comunità, da un privato. Più spesso si trovano chiusi». «Ai bambini di Mokarta il Comune non assicura né un parco giochi all’aperto, né una ludoteca. Eppure i bambini del villaggio non sono così pochi. Mokarta non ha un Centro sociale e ricreativo per gli anziani, i pensionati, che pur sono oltre cento». Il Movimento, che si presenta alle elezioni comunali candidando a sindaco l’avvocato Marascia, ha voluto dare un segno di attenzione al territorio della frazione candidando a consigliere comunale Anna Di Gregorio, residente nel villaggio, madre di un bambino di sei anni e di due gemelline di quattro mesi. l primo obiettivo del Movimento è la struttura dell’ex scuola. E’ ampia, è formata da almeno cinque locali interni, e circondata da un ampio spazio su cui è possibile impiantare un giardino. Poi è presente una piattaforma di cemento che sarebbe una buona base per realizzarvi sopra un parco giochi. «I locali interni – sostiene l’avvocato Marascia- potrebbero essere utilizzati quale nuovo Centro territoriale d’incontro autogestito, in maniera polivalente, intergenerazionale, quanto per i bambini quindi (ludoteca, laboratori, doposcuola), quanto per gli anziani (corsi, ballo).In tal senso sono stati avviati, dal Movimento “Città a Misura d’Uomo” diversi percorsi. Il primo conduce all’invio di una lettera aperta al sindaco Vito Damiano, per informarlo dell’esistenza di Mokarta e ei suoi problemi che, evidentemente, sconosce visto che nel proprio quinquennio non è intervenuto», chiude l’avvocato Marascia.

© Riproduzione riservata

Altre Notizie