meteo Trapani °
Trapani Oggi
Trapani Oggi

Sabato, 20 Aprile 2019

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Il progetto "Nati per leggere" arriva anche a Trapani - Trapani Oggi

0 Commenti

0

1

0

0

0

Testo

Stampa

barraco
Attualità
Trapani

Il progetto "Nati per leggere" arriva anche a Trapani

18 Dicembre 2018 12:37, di Redazione
Il progetto "Nati per leggere" arriva anche a Trapani
Attualità
visite 723

L’amministrazione comunale di Trapani ha aderito derendo al progetto nazionale “Nati per leggere”, un’iniziativa che promuove la lettura, da parte degli adulti, ai bambini dai 0 a 6 anni.
Per realizzare il progetto è stato siglato un apposito protocollo d’intesa che coinvolga la Biblioteca Fardelliana, l’Azienda Sanitaria Provinciale di Trapani – Distretto Sanitario di Trapani, la Biblioteca Diocesana di Trapani, la cooperativa sociale Humana Mente onluse diversi Istituti Scolastici del territorio trapanese.
La lettura assistita rappresenta un momento unico ed impareggiabile di condivisione ed affiatamento tra figli e genitori.  Leggere insieme, senza fretta e adeguandosi ai tempi dei bambini, condividendo domande e riflessioni, consente di rinsaldare il senso della famiglia e concorre alla crescita civile e sociale di tutta la comunità.
La scienza, peraltro, ha dimostrato che i primi anni di vita sono fondamentali non solo per la salute, ma anche per lo sviluppo cognitivo, linguistico ed emotivo dei bambini. In tal senso la lettura è uno strumento davvero efficace.“Come primo atto  - afferma l’assessore Rosalia d’Alì - abbiamo deciso, oltre che istituire delle vere e proprie piccole biblioteche per l'infanzia negli asili nido e nelle scuole materne, nell’imminenza del Natale, di regalare a tutti i bambini trapanesi, nati nel 2018, un libro che possa rappresentare il punto di partenza di una nuova consapevolezza, quella dell’importanza della cultura. Leggere aiuta a sviluppare il pensiero logico – ha proseguito l’assessore d’Alì -  la memoria, la concentrazione e l’immaginazione”.
"Con l'adesione al programma nazionale Nati per Leggere (NpL), Trapani intraprende un percorso lungimirante di promozione della lettura ai più piccoli – ha dichiarato Giuseppina Vullo, referente AIB-NpL per la provincia di Trapani -.  Attraverso la costituzione di una rete multidisciplinare di operatori e volontari, la città si apre a nuove attività in favore dei bambini e delle loro famiglie".
Il sindaco Tranchida ha ringraziato tutti gli organismi e le associazioni che hanno aderito al protocollo d’intesa Nati per Leggere. "La cultura - ha sottolineato - si diffonde e cresce con la collaborazione della società civile. Un cammino comune che abbiamo intrapreso con la città e che vogliamo proseguire nel rispetto del nostro programma”.

© Riproduzione riservata

Commenti
Il progetto "Nati per leggere" arriva anche a Trapani
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Altre Notizie